I 5 Migliori Sport da Abbinare alla Corsa

I 5 Migliori Sport da Abbinare alla Corsa

I 5 Migliori Sport da Abbinare alla CorsaC'è un'altissima percentuale di runner che corre e basta, mentre farebbe bene a considerare altri sport come parte integrante del proprio allenamento. Chi ama e pratica la corsa dovrebbe quindi dedicare una parte del proprio training ad altri tipi di esercizi, in modo tale da diversificare l'allenamento, ma anche per tenere a bada gli infortuni. Qui di seguito vi elenchiamo i 5 sport più adatti al runner, dai quali questo può trarre beneficio in termini di condizionamento fisico e flessibilità muscolare.

1) ALLENAMENTO IN SALA PESI

Ovviamente noi siamo grandi sostenitori dell'allenamento con i pesi e siamo del parere che anche chi fa della corsa la propria professione dovrebbe complementare la sua preparazione per mezzo di questa disciplina. Buona parte dei runner ha muscoli posteriori e glutei molto deboli e chiede ai suoi quadricipiti di sobbarcarsi di quasi tutto il lavoro che la corsa richiede, per cui farebbe bene a rinforzare i muscoli maggiormente interessati (in questo caso quelli degli arti inferiori) isolandoli con esercizi di pesistica. Questo in termini di prestazione farebbe la differenza. Consigliamo esercizi come pressa, leg extension, leg curl e soprattutto squat il re degli esercizi. Fondamentale per un runner è la schiena, senza una schiena forte e sana non si può correre al 100%, pertanto consigliamo di rafforzare i muscoli della schiena con stacchi, rematori e trazioni. Ovviamente bisognerà adottare un'allenamento consono alle proprie possibilità fisiche e tecniche.

2) NUOTO                                                         

Il nuoto rimane una delle discipline migliori come integrazione al proprio sport. In particolare lo stile libero si adatta perfettamente alla corsa ed è un ottima attività per il recupero attivo perché non grava sulle articolazioni. Ma non è il solo pregio che ha, infatti il nuoto può aiutare ad entrare in sintonia con la respirazione, e questa maggior consapevolezza può essere di aiuto al runner quando si trova ad affrontare salite o giri veloci in pista.

3) CICLISMO

Il ciclismo forse è la disciplina più utilizzata da chi corre a livelli professionistici. Le uscite in bici a ritmo "facile" sono infatti in grado di velocizzare il recupero dopo un duro allenamento, aumentando il flusso sanguigno agli arti inferiori senza l'impatto che invece ha la corsa. Il ciclismo può tornare utile anche quando il runner è di rientro da un infortunio, proprio per il basso impatto che ha nei confronti della corsa. Il problema principale dell'accoppiata podismo e ciclismo è l'elevato catabolismo muscolare di queste discipline. Sono discipline che bruciano molta massa muscolare, bisogna stare attenti a non eccedere troppo con le tempistiche delle uscite.

4) ARRAMPICATA ED ESCURSIONI

L'arrampicata e le escursioni sono perfetti per il recupero attivo, soprattutto se praticati su terreni irregolari dove entrano in gioco i piccoli muscoli stabilizzatori. L'arrampicata, anche se spesso poco considerata, è un ottimo metodo di allenamento total-body, in quanto rinforza aree muscolari che la corsa invece non coinvolge.

5) YOGA

Lo Yoga rinforza e migliora il range di movimento, fattore importantissimo per il runner. È ottimo nei giorni di recupero, come seduta di stretching extra.

  

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati