(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Mentale Per Pugili e Fighter

data di redazione: 22 Gennaio 2018
Allenamento Mentale Per Pugili e Fighter

Come sconfiggere ansia e paura nel combattimento

Rimanere disciplinati e superare la paura sono abilità necessarie nel pugilato e sport  da combattimento. Indipendentemente dal proprio livello di abilità, pugili e fighter soffrono di affaticamento sia fisico che mentale e affrontano una quantità enorme di stress prima di un combattimento. Sebbene il pugilato e gli sport da combattimento come MMA, kickboxing thay boxe sono estremamente fisici, l'aspetto mentale di questo sport è estenuante e richiede tempo per affrontarlo. 


Questa guida discute la paura negli sport da combattimento e pugilato, esplora il modo in cui il corpo risponde alla paura e identifica i modi per avere successo anche quando emerge la paura.


Definire La Paura
È naturale sperimentare un certo grado di ansia prima di combattere per la prima volta. Allo stesso modo, prima della competizione potreste sentirvi nervosi. La maggior parte dei pugili e fighter viene colpita da una serie di emozioni prima di salire sul ring: si manifesta la sensazione delle farfalle nello stomaco, le gambe si sentono pesanti e si fa fatica a pensare chiaramente.


In generale, la paura nasce dall'apprensione e dall'ansia verso un evento futuro. Nel pugilato, la paura è scatenata dalla possibilità di dolore fisico e dall'angoscia della sconfitta.


In effetti, la paura è un ostacolo creato dalla nostra immaginazione. Le barriere mentali sono molto più difficili da superare rispetto agli ostacoli fisici, tuttavia, esse devono essere gestite in modo efficace per poter avere successo.


Ho imparato molto presto nella mia pratica che mentre possiamo perdere la paura di una certa cosa o situazione, non ci libereremo mai completamente della paura; sarà sempre lì mentre continuiamo a crescere. Piuttosto, impariamo a riconoscere e controllare la paura, ritenendola un potente strumento che ci aiuterà nella nostra risposta allo scontro.
Geoff Thompson

La Risposta Del Corpo al Combattimento

Potreste aver sentito parlare della risposta del nostro corpo di ''combatti o fuggi" a seguito di un evento di pericolo, descritta per la prima volta dal famoso fisiologo americano Walter Cannon nel 1929. Questa azione riguarda la maggior parte degli animali e si riferisce alla risposta naturale del corpo e della mente al pericolo. In sostanza, l'animale o affronterà la questione e combatterà o eviterà e scapperà. Questa risposta è scatenata da una scarica generale dal sistema nervoso simpatico (SNS).

La risposta SNS innesca molte reazioni diverse:


Frequenza Cardiaca
La risposta più ovvia allo stress è un aumento della frequenza cardiaca. Una frequenza cardiaca normale per un atleta varia solitamente tra 50 e i 70 battiti al minuto (bpm). Durante il combattimento la frequenza cardiaca raggiunge una media di 175 bpm [1]. Sotto stress intenso, però, il cuore può far raggiungere medie più alte dei 175 bpm. Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di rimanere il più rilassato possibile, dal momento che il vostro corpo esercita più energia quando il cuore batte velocemente. Voi, non potete permettervi di sprecare energia sul ring.


Sensi
Sorprendentemente, il vostro corpo aumenta i sensi necessari e diminuisce i sensi inutili di fronte al maggior stress del combattimento. Perché l'udito, il gusto e l'olfatto non sono necessari durante il combattimento, vengono praticamente disattivati durante un combattimento. Il senso del tatto viene anch'esso diminuito notevolmente durante la competizione, essenzialmente rendendo i pugni molto meno dolorosi di quanto non avrebbero fatto altrimenti. La vista diviene il vostro senso più importante durante la boxe. I vostri occhi si adattano quando siete sul ring: le pupille si dilatano per offrire una vista più focalizzata. Sfortunatamente, i vostri occhi hanno meno efficacia quando si è troppo stressati.


Concentrazione E Reazione
L'incapacità di concentrarsi mentalmente di solito accompagna i sintomi di reazione della SNS. Anche se voi e il vostro allenatore formulate un strategico dettagliato, c'è una buona probabilità che questa vostra strategia non riesca a ricevere l'efficacia di cui siete abituati a fornire se siete troppo nervosi. Con ogni probabilità, i vostri meccanici soffriranno e i vostri pugni saranno meno tecnici se siete in un ambiente stressante.

Inoltre, avrete reazioni più lente in un'atmosfera nervosa. Il tempo di reazione può richiedere molto più tempo del solito a causa dell'incapacità del corpo di percepire, analizzare e rispondere in modo chiaro.


Storia Incredibilmente Ma Vera

  • Evander Holyfield era pronto a combattere il titolare del titolo dei pesi massimi World Boxing Association (WBA), Mike Tyson, il 9 novembre 1996. Mike Tyson era conosciuto come un avversario pericoloso per tutti gli anni '90, e la sua reputazione rendeva Holyfield nervoso e incerto. Prima del match, Holyfield si è calmato ballando sulla musica gospel. Per quanto inquietante, l'atto ha frenato i suoi nervi e gli ha permesso di battere Tyson per knockout tecnico (TKO) nell'undicesimo round.

Sport da Combattiemnto: Superare Paura E Ansia
Senza dubbio, la familiarità con una data circostanza aumenta la fiducia. Sarete meno ansiosi prima di uno sparring mentre vi abituate all'allenamento nel tempo. Sarete anche molto meno nervosi nell'entrare sul ring mentre acquisisirete esperienza nei combattimenti. Probabilmente, il nervosismo non scomparirà mai completamente, ma dovrà essere canalizzato in modo positivo.


Preparazione Corretta
I pugili di successo sono estremamente disciplinati e mostrano un'etica di lavoro esemplare. Anche se il vostro allenatore può spingevti durante il vostro regime di boxe, non vi sveglierà al mattino per eseguire sprint o sollevare pesi. Ci sono certamente giorni in cui sarebbe più facile rotolarsi nel letto quando suona la sveglia, ma i combattenti di livello mondiale saltano sempre dal letto e si mettono subito al lavoro. Allo stesso modo, sarete da soli anche quando entrerete sul ring. Anche se il vostro allenatore è lì all'angolo, non potrà combattere le vostre battaglie.


Come Allenarsi Per Calmare I Nervi
Diminuire la paura e l'ansia che portano ad una lotta equivale a guadagnare fiducia. La ripetizione in palestra porta alla fiducia nell'anello. Prima di uno sparring, dovreste avere una conoscenza di base delle tecniche offensive e difensive e dovreste sentirti a vostro agio nel sapervi difendervi. Praticando manovre offensive e difensive su sacchi e guanti, svilupperete fiducia nelle vostre abilità e vi sentirete meno nervosi prima dello sparring. Invece di iniziare lo sparring a piena velocità, cercate di iniziare lo sparring seguendo un processo con questi passaggi:

  • Fate turni di attacco e difesa con il vostro compagno di allenamento.
  • Andate piano senza l'intenzione di ferirvi a vicenda.
  • Aggiungete pugni ad ogni sessione fino a quando non vi sentite a vostro agio ad integrare contemporaneamente attacco e difesa.
  • Se vi state preparando per il vostro primo incontro, dovreste fare sparring di frequente durante l'allenamento. Anche se i vostri nervi saliranno sicuramente prima e durante un incontro effettivo, lo sparring vi darà familiarità con il compito che vi aspetta. La fiducia nella vostra preparazione porta alla fiducia sul ring.


Conoscenza Di Se Stessi
Dovreste identificare i vostri punti di forza e di debolezza nell'allenamento. Il pugilato con l'uomo ombra (detto anche vuoto) vi offre un'opportunità davvero fantastica per rivedere i fondamentali e le vulnerabilità. Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di imparare qualcosa su di voi ogni giorno guardando come si muove la vostra ombra. Comprendere i propri punti di forza e di debolezza vi consente di affrontare e competere con un approccio più informato.


I pugili di livello dilettantistico generalmente sanno con chi combatteranno solo poco tempo di un match, quindi è difficile prepararsi allo stile di un particolare avversario e onestamente non serve nemmeno in quanto non allenerebbe in voi quell'adattamento alla circostanza. Variare il proprio compagno di sparring vi prepara per lo stile di qualsiasi avversario potenziale. Man mano che combatterete più spesso, svilupperete sicurezza e capacità di adattarvi a qualsiasi avversario.


Un pugile intelligente è un pugile pericoloso. Prima di tutto, conosci te stesso. Conoscere il vostro avversario è un compito che spetta al vostro allenatore.


Controllo della Respirazione
Concentratevi sulla respirazione quando siete in un ambiente difficile e stressante. Concentrarsi sull'assunzione di respiri lenti e controllati può ridurre la frequenza cardiaca. Si respira principalmente con il naso durante una sessione di sparring o un incontro, ma si dovrebbe inspirare lentamente e profondamente nel naso ed espirare dalla bocca mentre ci si prepara ad entrare nel ring. Concentrarsi sulla respirazione elimina anche alcuni dei pensieri negativi che possono entrare nella vostra mente mentre aspettate.


Allenamento a Calmarsi Sotto Pressione
La boxe migliora la propria sicurezza generale e aiuta a gestire l'ansia in qualsiasi situazione. Una volta che siete stato colpito e vi rendete conto che siete ancora vivo e vegeto, sarete un individuo meno spaventabile e ansioso. Allo stesso modo, guadagnerete molta fiducia quando vi sentirete capaci di difendervi. Molte persone non sono mentalmente abbastanza duri da entrare in un anello e confrontarsi con un avversario che vuole ferirli, se voi lo state facendo o lo avete già fatto, siete già dei grandi e quindi continuate a dare fiducia a voi stessi. Preparatevi mentalmente allenandovi intensamente, riflettendo sulle vostre abilità e controllando la respirazione. 


Gestite la tua paura e incanalatela in energia positiva.


Come detto sopra, la fiducia viene dall'esperienza. Soprattutto, se vi state preparando ad affrontare per la prima volta una sessione di sparring o un incontro, ricordate di difendervi sempre. Tenete le mani in alto davanti al vostro volto e muovete i piedi!

Riferimenti:

1 Heart rate response during a simulated Olympic boxing match...(Abstract)

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Il Sanguinamento del Naso nella Boxe e Sport da Combattimento
06 Ottobre 2015

Il Sanguinamento del Naso nella Boxe e Sport da Combattimento

Le membrane mucose del naso sono molto fragili e ricche di vasi sanguigni, per cui queste mucose sanguinano facilmente al minimo tocco

La Vita Dura di un Pugile
05 Maggio 2016

La Vita Dura di un Pugile

Massimo Magnolo - Una Vita dedicata con Passione alla Boxe

Per molti appassionati, la boxe rappresenta un vero e proprio stile di vita e sono pronti a fare enormi sacrifici pur di poter diventare un giorno dei pugili professionisti.

Ultimi post pubblicati

SIT UP MANO PIEDE ALTERNATI
16 Ottobre 2018

SIT UP MANO PIEDE ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Bodybuilding Splite Routine da 5 Giorni
16 Ottobre 2018

Bodybuilding Splite Routine da 5 Giorni

Come Allenare un Distretto Muscolare al Giorno

Le split routine da 5 giorni sono utilizzate dai campioni di bodybuilding professionisti e da qualche amatore alquanto convinto ed appassionato. Questa tipologia di suddivisione muscolare permette un recupero completo del gruppo muscolare allenato, consentendo di lavorare ad un'intensità e volume elevati, poiché ogni gruppo muscolare viene allenato solo una volta alla settimana.