Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Mayweather VS Pacquiao Curiosità sull'Allenamento per il Match del 2 Maggio 2015

data di redazione: 25 Aprile 2015
Mayweather VS Pacquiao Curiosità sull'Allenamento per il Match del 2 Maggio 2015

Mayweather VS Pacquiao Curiosità sull'Allenamento per il Match del 2 Maggio 2015

C'è stato un grande dibattito sui social media in queste ultime settimane per quanto riguarda il tipo di allenamento di Floyd Mayweather Jr. che sta mettendo in atto mentre si prepara per il suo attacco del 2 maggio 2015 contro Manny Pacquiao.

 

Alcuni hanno accusato lo stile dell'allenamento di Floyd che viene diretto in modo imperfetto. Non vi è alcun dubbio che Floyd si sta allenando duro in campo mentre si prepara per la grande battaglia della sua carriera, ma la domanda che alcuni tifosi si sono posti e diretta a Floyd è se non sta incorrendo forse nel sovrallenamento.

 

Queste affermazioni non sono nulla di nuovo. E' stato già detto tanto in passato sulle pratiche di allenamento di Floyd nei match passati, soprattutto quando gli HBO 24/7 sono diventati il ​​centro della serie. Si è capito da allora che Floyd avrebbe regolarmente condotto le attività di allenamento a tarda ora e alla mattina molto presto.

 

Floyd ha ammesso di preferire l'allenamento a tarda notte e che le corse improvvisate all'una di notte non sono nulla di straordinario. Queste sessioni di allenamento, eseguite oltre la mezzanotte, siano esse corsa sulla distanza, partite di basket all'aperto, o attività tipiche della boxe come le figure, vengono di solito condotte dopo una giornata piena di attività fisica e, talvolta, poco prima di aver pianificato un doppio cheese burger.

 

E' difficile mettere in discussione questi metodi valutando dove Floyd è arrivato e il fatto che lui ha una gran familiarità con il suo corpo. Inoltre lo ha fatto così a lungo che nessun argomento potrebbe supportare il fatto che potrebbe perdere qualcosa da queste pratiche.

 

Tuttavia, all'età di Floyd vi sono molte cose che cambiano i fattori di allenamento dei suoi match che, probabilmente, non sono stati di alcuna preoccupazione negli anni passati, ma dove va tracciata la linea?


Avere Alex Ariza, ex preparatore atletico e di condizionamento di Manny Pacquiao, aiuta molto in questa fase della carriera di Mayweather, ma Floyd non è mai stato allenato da lui in modo vero, almeno non per un tempo molto lungo. Sicuramente ad Ariza non gli è permesso di fare il suo lavoro, almeno non a pieno regime. Lui è lì più come una linea guida piuttosto che per dettare il l'effettivo allenamento che Floyd deve fare in un giorno.

 

In un'intervista con ESNEWS, pubblicato sul loro canale YouTube, Maurice Lee, uno sparring partner di Mayweather, ha detto che Floyd è salito sul ring in alcune ore tarde della notte.

 

"Abbiamo appena visto Floyd; si è allenato dalle 03:00 alle 09:00 ", ha detto Lee a ESNEWS.



Questo è solo un esempio di una persona che è all'interno del TMT Gym, ma, praticamente normale che questo avviene.

 

La questione per i pugili è sempre stata il sovrallenamento. L'idea è che probabilmente è stato fatto troppo durante il camp di allenamento, finendo con l'aver prodotto un effetto negativo sulla capacità del combattente quando dovrà svolgere il match vero e proprio, quello contro Manny Pacquiao.

 

Tuttavia, un recente articolo pubblicato su Flex Magazine suggerisce che il sovrallenamento è un po' diventato un mito rispetto alle sue realtà scientifiche attuali. Studi scientifici a livello universitario, devono ancora pubblicare integralmente le loro scoperte, ma le prime indicazioni mostrano che il sovrallenamento è uno stato che effettua il corpo nel suo complesso ed ha più a che fare con il modo in cui funziona e meno a che fare con il picco di prestanza fisica.

 

Ad esempio, non è possibile sovrallenare una sola parte del corpo, ma è possibile allenare il corpo in modo che si possa indebolire l'integrità del suo complesso, come il sistema immunitario, il flusso di sangue, e altre funzionalità.

 

Inoltre, lo stato di sovrallenamento non proviene necessariamente dallo sforzo fisico faticoso che esercita attraverso il corpo, come precedentemente considerato, ma piuttosto la mancanza di riposo che si darà al corpo. In altre parole, si può sottoporre il corpo ad un “inferno”, senza che ci sia quasi nessuna ripercussione purché gli venga dato il tempo sufficiente per recuperare. Il grado di riposo si basa su come il corpo viene sottoposto ad un allenamento specifico.

 

Gli allenamenti maratona di Floyd non sono il problema, ma il suo stile di vita non-stop alla sua età potrebbero essere la sua rovina. Detto questo, Mayweather ha un fisico eccezionale e, come altri grandi atleti, Floyd è consapevole di cosa il suo corpo può sopportare. I grandi sono molto consapevoli dei loro limiti, ma la differenza più grande è il loro limite e di quando esso possa resistere ed essere in grado di sopportare ancora un livello di enorme quantità di stress fisico.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson
03 Giugno 2020

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson

A 53 anni suonati l'ex campione dei pesi massimi vuole rientrare a combattere (anche se solo per beneficenza): alla riscoperta di un eroe maledetto che non ha mai smesso di cercare sè stesso. Il grande ritorno pare sarà solo per beneficenza e solamente per una manciata di round. Anche l’avversario sembra ormai deciso: Evander Holyfield, il nemico di sempre.

Alimentazione Pugilato, Nutrienti e Percentuali
02 Ottobre 2014

Alimentazione Pugilato, Nutrienti e Percentuali

Come gestire i nutrienti a cura del Campione A. Servidei

La gestione Alimentare nel Pugilato. Nel pugilato l'alimentazione riveste un ruolo fondamentale che mette a dura prova gli atleti che spesso sono portati ad altalenare tra le varie categorie, e solo con un attenta e rigorosa attenzione nell'eseguirla, si possono ottenere risultati vincenti o comunque sicuramente migliori

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.