(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento e Determinazione

data di redazione: 27 Maggio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Allenamento e Determinazione

Quanto è importante la determinazione per i vostri obiettivi e di conseguenza i risultati nello sport?

" Non c'è la faro' mai! "...è proprio da qui che dobbiamo partire!

 

 

Mettersi in una condizione di non autostima, crea di per sè la situazione negativa .

 

 

Se non siete magari troppo ginnici, e si vi cimentate per la prima volta ad una qualsiasi forma di sport, la vostra predisposizione mentale è fondamentale: dovete essere sicuri di voi stessi e pensare di riuscire a svolgere qualsiasi esercizio vi venga richiesto!

 

Soltanto così riuscirete ad abbattere la barriere del " non ce la faccio"! Potrà essere vero la prima volta o la seconda, ma con l'aiuto di chi vi segue ce la farete.

 


Naturalmente non vi sto inducendo a pensare di essere tutti supereroi, ma con il giusto approccio e la guida giusta saranno poche le cose che NON riuscirete a fare.


A questo punto verrebbe da chiedersi: "Quante volte mi sono sentito in grado di poter raggiungere un qualunque obiettivo con l'impegno necessario, e quante volte è prevalsa la paura di fallire e di essere giudicato?".


Nel caso vi siete sentiti spesso nella seconda condizione è utile che teniate presente che sia nello sport come nella vita non provare per niente e non mettersi in gioco per paura di fallire, alimenta un circolo vizioso per cui non si fa nulla proprio per evitare di sbagliare, e così facendo aumenta la percezione di essere incapaci e di essere considerati dagli altri come persone di scarso valore.

 

  • Paura di fallire
  • Evitare di mettersi in gioco
  • Non fare nulla per non sbagliare
  • Percezione di inefficacia e incapacità
  • Riduzione del livello di autostima


Interrompere questo circolo vizioso è possibile, ma allo stesso tempo può sembrare estremamente semplice o al contrario impossibile.

 

La soluzione è iniziare a fare qualcosa mettendo in conto che non riuscire è una possibilità ma non l'unica...

 

In un'intervista, a domanda "se lo sport aiuti alla vita o se ne sia solo una parentesi", Valentina Vezzali risponde così: "È la più grande metafora della vita: ti porta sempre ad affrontare nuovi ostacoli, ti insegna a imparare e a reagire, aspettando la prossima volta".

Questa è la testimonianza di chi, accettando varie sfide che hanno portato successi ed insuccessi, è riuscita nel tempo a sentirsi una persona migliore, più capace e maggiormente in grado di far fronte agli imprevisti della vita. In casi come questo, lo sport può essere veramente considerato una palestra di vita.

E voi avete la stessa voglia di affrontare la vita?


Nella mia scuola alle mie allieve lo dico sempre: non arrendetevi mai!
Buon allenamento da ABC
Sije Elena

Potrebbe interessarti anche

Possiamo Allenare il Cervello?
10 Ottobre 2017

Possiamo Allenare il Cervello?

Come Diminuire il Deterioramento del Cervello dovuto all'avanzare dell'Età

La cura per la nostra mente sono prima di tutto i nuovi stimoli. Anche semplicemente allenarsi con metodologie differenti o addirittura cimentarsi in una disciplina sportiva nuova può essere un validissimo esercizio per il nostro cervello, che sarà obbligato così a lavorare e a sforzarsi ad imparare cose nuove, favorendo così la produzione di neurotrofine, che sono molecole responsabili della produzione di nuove connessioni nervose.

​Bagni di Acqua Fredda Post Allenamento Per Recuperare Piu' Velocemente
05 Ottobre 2015

​Bagni di Acqua Fredda Post Allenamento Per Recuperare Piu' Velocemente

Molti campioni di vari sport, ultimamente sempre più vengono fotografati mentre effettuano bagni in acqua fredda per aumentare il recupero muscolare.

Ultimi post pubblicati

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA
09 Dicembre 2018

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.