(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Campionati Mondiali di Nuoto in Vasca corta Qatar 2014

data di redazione: 28 Settembre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Campionati Mondiali di Nuoto in Vasca corta Qatar 2014

Dal 3 al 7 Dicembre 2014 presso la Città di Doha sita in Qatar, si disputeranno i XII campionati mondiali di nuoto in vasca corta. Presso l'HAMAD ACQUATICS CENTRE ben 900 atleti parteciperanno alle varie discipline natatorie in vasca corta.

 

Che differenza c'è tra vasca corta e vasca lunga?

 

  1. La vasca corta misura 25 metri.
  2. La vasca lunga è di 50 metri.

 

Esistono anche vasche con una misura diversa ma non sono contemplate dai regolamenti nazionali e internazionali, ad esempio intorno a Milano esistono vasche da 33 metri.

 

Esistono mondiali ed europei (oltre che manifestazioni nazionali, regionali, trofei e quant'altro) sia in vasca lunga che in vasca corta, mentre per le olimpiadi c'è solo la vasca lunga. 

 

 

La principale differenza delle gare su vasca corta e vasca lunga è che l'atleta nella vasca corta effettua più virate e questo porta a un tempo complessivo più basso in quanto la spinta delle gambe contro i muretti aiuta molto.

 

Non c'è bisogno di essere un campione, basta fare una virata appena decente e in corta il tempo è più basso di quella lunga.

 

Ovviamente, la vasca corta permette di fare i 100 misti, quella lunga no, in quanto si effettuano 4 stili ognuno per soli 25 metri.

 

In vasca corta ci si allena meglio perchè è più facile gestire a puntino gli allenamenti sulla base della durata in termini di tempo dei frazionamenti, inserendo anche le distanze atipiche (75-125, 175) .

 

In più si fanno il doppio delle virate, e questo permette di migliorarle.

 

Di norma i campionati mondiali in vasca corta vengono presi con sufficiente impegno dagli atleti, nel senso che non si spremono, in quanto tengono un occhio di riguardo verso i mondiali in vasca lunga che seguiranno nell'anno prossimo.

 

Infatti nel 2015 ci saranno i mondiali di nuoto in vasca lunga e quindi i mondiali in vasca corta serviranno come tappa di riferimento intermedia .

 

Una specie di prova preparatoria verso l'evento clou del nuoto mondiale del 2015.

 

Dal 3 al 7 Dicembre 2014 potrete seguire i Mondiali di Nuoto in Vasca corta sui Rai Sport 1 e Rai Sport 2 con il commento Tecnico del'ex nuotatore Luca Sacchi.

 

 

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Programma Tabella Scheda di Allenamento per il Nuoto
03 Febbraio 2018

Programma Tabella Scheda di Allenamento per il Nuoto

Nuoto invernale: integra il tuo lavoro in palestra!

Programma di Allenamento per il Nuoto realizzato da persona esperta del settore, ex campione di nuoto nelle gare di lunga distanza.

Perché Sun Yang non è partito nella gara dei 1500 stile libero dei Mondiali di Nuoto 2015?
11 Agosto 2015

Perché Sun Yang non è partito nella gara dei 1500 stile libero dei Mondiali di Nuoto 2015?

Problemi di cuore oppure Rissa?

Gregorio Paltrinieri vince la gara dei 1500 stile libero ai mondiali di nuoto di kazan 2015; ai nastri di partenza doveva partire anche il campione dei campioni: Sun Yang, il quale è letteralmente sparito all'ultimo istante dalla finale dei 1500 e con lui evapora l'atteso duello con il nostro nuotatore, poi vincitore della gara. Perché non è partito?  

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.