Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Perché Sun Yang non è partito nella gara dei 1500 stile libero dei Mondiali di Nuoto 2015?

data di redazione: 11 Agosto 2015
Perché Sun Yang non è partito nella gara dei 1500 stile libero dei Mondiali di Nuoto 2015?

Problemi di cuore oppure Rissa?

Gregorio Paltrinieri vince la gara dei 1500 stile libero ai mondiali di nuoto di kazan 2015; ai nastri di partenza doveva partire anche il campione dei campioni: Sun Yang, il quale è letteralmente sparito all'ultimo istante dalla finale dei 1500 e con lui evapora l'atteso duello con il nostro nuotatore, poi vincitore della gara. Perché non è partito?

 

La Fina: "Per Sun Yang ci sono stati problemi al torace. Sentiva fastidio al petto durante il suo riscaldamento. Non c'era tempo per un completo check-up medico così si è ritirato". Se aveva problemi di cuore perché l'olimpionico cinese si è comunque presentato poco dopo, accanto all'americana Ledecky, per ritirare il premio di miglior atleta della rassegna iridata? Se uno era in fin di vita, come sembrava stava riposo no?


Sun Yang ha dichiarato "Dopo la finale degli 800 il mio corpo non stava bene. Avevo dolori al petto e anche nel riscaldamento di oggi non mi sentivo bene e ho preferito non gareggiare. Mi dispiace. E' la prima volta che ho problemi al cuore prima di una gara. Ora torno subito in Cina per fare i controlli del caso appena possibile. Ho deciso di ritirarmi da solo, senza parlarne coi tecnici. La litigata con un'atleta brasiliana? Non ho alcun commento da fare, è stato un problema di questa mattina".

 

Sorvoliamo sul discorso doping, il quale ha visto protagonista il campione cinese squalificato nel 2014, per aver assunto un farmaco per il cuore, senza sapere che migliorava le prestazioni in vasca. Non entriamo nel merito del discorso. L'altra ipotesi che era circolata nel centro sportivo di Kazan era quella di una ipotetica rissa che ha visto Sun Yang coinvolto

 

Sun Yang avrebbe avuto una discussione piuttosto accesa con una nuotatrice brasiliana in una vasca di riscaldamento, al termine del quale sarebbe scivolato. "I tecnici cinesi hanno detto che Sun Yang avrebbe ricevuto una botta alla testa e poi hanno deciso coi medici di non rischiarlo"

 

Il c.t. del Brasile, Alberto Pinto da Silva, avrebbe detto che Sun "aveva tentato di colpire con una gomitata e anche un calcio una collega brasiliana che lo aveva insultato per averla urtata in corsia mentre i due stavano nuotando. I nostri tecnici sono andati a parlare con lui, per dirgli che la piscina non è solo sua. Poi si sono mossi in gruppo, sono volate parole grosse, e credo che Sun mai più litigherà con un brasiliano: gli sono andati addosso in quindici, ma non c'è stata aggressione. Dopo tutto questo il mio collega ct del Canada mi ha raccontato che in passato Sun ha tentato di colpire anche alcuni dei suoi ragazzi". 

 

Cuore, Rissa, Paura o cosa?

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Imparare a Nuotare Con 10 Semplici Consigli
14 Luglio 2015

Imparare a Nuotare Con 10 Semplici Consigli

I principi fondamentali per una buona tecnica nello stile libero

La piscina, lo sappiamo bene tutti è una di quelle discipline più adatte per sviluppare la muscolatura dei ragazzi, soprattutto se in giovane età. La consigliano per combattere diverse patologie, spesso come "ginnastica correttiva", contro il mal di schiena, come riabilitazione dopo gli interventi chirurgici, insomma è uno di quegli sport più completi, quindi più raccomandati proprio per le sue caratteristiche.

Come realizzarsi l'allenamento perfetto per il nuoto
07 Settembre 2017

Come realizzarsi l'allenamento perfetto per il nuoto

Se stai cercando di migliorare il tuo allenamento in piscina, o se desideri una struttura più adeguata per il tuo tempo in acqua, leggi questo articolo. Ecco come devi comporre un allenamento per il tuo sport preferito.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.