Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Tennis: Cosa Allenare e Potenziare

data di redazione: 03 Ottobre 2013 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Allenamento Tennis: Cosa Allenare e Potenziare

Un programma di allenamento Tennis deve soddisfare le esigenze di poter affrontare i vari match con uno sforzo fisicamente impegnativo come sport individuale.
Un giocatore di tennis per poter effettuare un'ottima perfomance, deve avere il giusto mix di resistenza aerobica e anaerobica, forza esplosivapotenza muscolare, velocità e agilità.


Infatti, la quantità di forza, la velocità, l'agilità e la flessibilità condizionano un giocatore per essere pronto a disputare una partita o un torneo, ma anche più semplicementescegliere un'amico di allenamento.
Una partita di tennis è caratterizzata da ripetuti attacchi di attività fisica ad alta intensità. Tuttavia, queste intensità possono durare circa 6 secondi e non oltre i 10 secondi anche su un campo in terra battuta. Tra i punti c'è il lusso di poter sfruttare alcuni secondi di riposo. Quindi, la richiesta dell'attività fisica generale è più vicina alla prolungata moderata intensità di esercizio (quale la corsa) che una vera multiscatti (come ad esempio il Basket o calcio).


Un programma di allenamento di tennis deve essere basato sulla resistenza aerobica solida per poter sostenere un ritmo di lavoro elevato per tutta la durata di una partita che può protrarsi per diverse ore.

 

 

La resistenza anaerobica è un'altra componente essenziale per poter far fronte ai vari allunghi e scatti all'interno di una partita per mantenere sempre lo stesso livello di potenza.
In media un giocatore di tennis si sposterà di soli 3 metri a tiro e 8-12 metri nel corso di un punto. Diventa evidente che una buona velocità e rapidità sono essenziali al fine di ottenere nella maggior parte di questi scatti una buona prestazione.


Durante una partita, il 48% del movimento di un giocatore avviene lateralmente e con ritmo agile, la capacità di cambiare direzione velocemente e sotto controllo diventa altrettanto importante.

 

Infine, un programma di allenamento equilibrato di tennis dovrebbe aiutare a prevenire gli infortuni oltre alla formazione.
Ad esempio, un programma preventivo di rafforzamento degli estensori del polso e stretching può aiutare a prevenire il gomito del tennista .
Esercizi specifici possono anche essere prescritti per ridurre il rischio di danni alla cuffia dei rotatori.
Nei prossimi articoli, scopriremo alcuni dei principi chiave coinvolti nell'approccio completo all'allenamento di tennis...Seguiteci!

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

John McEnroe
31 Ottobre 2017

John McEnroe

A 18 anni John McEnroe è già nelle semifinali di Wimbledon, dove in finale viene battuto da Jimmy Connors, che diventerà uno dei suoi avversari principali, infatti Connors l'anno successivo lo eliminerà sempre in semifinale agli US Open, ma nel 1979 McEnroe vince il primo torneo dello Slam dominando in semifinale proprio Connors.

L'Importanza delle Spalle Sane nel Tennis
24 Giugno 2015

L'Importanza delle Spalle Sane nel Tennis

Perché Avvengono gli Infortuni e Come Cercare di Evitarli

Per un giocatore di tennis, la spalla è una delle zone più utilizzate e talvolta abusate del corpo umano. In genere, questo fattore la rende una delle zone più danneggiate, soprattutto nei giocatori di tennis professionisti. Il tennis infatti è un tipo di sport che richiede movimenti esplosivi con lavori muscolari concentrici ed eccentrici ad alta intensità

Ultimi post pubblicati

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).

Crossfit Consigli Per i Principianti
08 Settembre 2019

Crossfit Consigli Per i Principianti

Come Iniziare Ad Allenarsi Nel Crossfit

Il CrossFit ha preso in prestito movimenti eseguiti nelle preparazioni atletiche di altri sport tra cui ginnastica, sollevamento pesi olimpico, powerlifting e canottaggio.