(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Baseball

data di redazione: 23 Febbraio 2015
Baseball

Gioco di squadra dove la componente tattica supera quella atletica

Il baseball, nato negli USA a metà dell’Ottocento, deriva dal rounder (gioco per bambini di epoca seicentesca) ed è molto simile al cricket inglese.

Diffusissimo nel Paese d’origine, dove rappresenta lo sport nazionale, in Centro America e in Giappone, è meno praticato in Europa.

In Italia si è diffuso solo nel secondo dopoguerra e, dal 1950, è disciplinato dalla Federazione Italiana Baseball e Softball (FIPT).

Il Baseball è sport olimpico.

 

Come si gioca nel baseball

È in pratica un gioco di squadra sportivo, giocato all’aperto in cui si affrontano due formazioni composte da 9 giocatori ciascuna che si schierano a turno in attacco e in difesa.

  • L’attaccante, in posizione davanti alla casa base,
  • il battitore, con una mazza di legno o metallo deve mandare il più lontano possibile una pallina in legno rivestita di cuoio lanciata da un difensore,
  • il cosiddetto lanciatore, a un suo compagno di squadra collocato dietro di sé, quindi deve cercare di fare il giro delle basi e tornare al punto di partenza per segnare il punto.
  • I difensori devono recuperare la pallina e, buttandola al compagno che si trova su una delle basi, impedire il transito dell’attaccante che non può superare una base se questa è occupata da un avversario in possesso di palla.

 

Se la pallina, battuta nel settore valido, supera la recinzione del capo si ottiene il “fuoricampo”, che garantisce 1 punto a tutti gli attaccanti che in quel momento sono sulle basi.

L’attaccante viene invece eliminato se la sua battuta è presa al volo, se non raggiunge almeno la prima base e se viene toccato col guantone da un difensore con la pallina mentre è fuori dalle basi.

Gli attaccanti si alternano alla battuta fino a quando non ne vengono eliminati 3; a quel punto le squadre invertono le posizioni.

Una partita dura 9 inning: un inning termina quando entrambe le squadre hanno terminato il turno d’attacco.

 

Campo di gioco

Si gioca su un campo rettangolare scoperto di 150 metri per 120, con fondo erboso, su cui è tracciato, mediante corsie in terra battuta, un quadrato detto “diamante” ai cui vertici sono poste le basi, contrassegnate da cuscinetti, mentre al centro si trova il monte di lancio.

È uno sport indicato a chi ricerca, oltre ad una pratica di un’attività fisica, un gioco stimolante sotto il profilo tattico e della socializzazione.

Potete fare iniziare i vostri bambini dall’età di 7/8 anni affiancandogli una ginnastica formativa generale e di compenso alla mono-lateralità del gesto

 

Il baseball è classificabile come gioco sportivo di contatto e di squadra, comporta un impegno fisiologico-muscolare di tipo anaerobico esplosivo per colpire con potenza la pallina e scattare di corsa.

Richiede grandi doti di destrezza per eseguire valide ricezioni e battute e per quanto riguarda il busto, esige buone capacità di contrazione esplosiva.

Sviluppa una serie di capacità coordinative, come l’apprendimento del gesto motorio, la percezione spazio temporale, la coordinazione oculo-manuale e tra i vari segmenti corporei.  Inoltre l’aspetto tecnico e tattico si rivela spesso più rilevante di quello atletico.

 

Buon allenamento da ABC

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

La Scienza Dietro La Psicologia Della Motivazione Negli Atleti
05 Marzo 2018

La Scienza Dietro La Psicologia Della Motivazione Negli Atleti

Il punto è, trovare una motivazione per fare qualcosa o potreste non essere motivati a farla. Inoltre, ricordate di non fare qualcosa per qualcun altro... probabilmente non la farete. Siate motivati a farlo per voi stessi.

Gli Effetti Del Nostro Allenamento Sull’Apparato Respiratorio
01 Marzo 2018

Gli Effetti Del Nostro Allenamento Sull’Apparato Respiratorio

In Che Modo Il Movimento Ci Fa Cambiare Il Modo Di Respirare

Quali sono gli effetti che ha il nostro allenamento sull’apparato respiratorio? Perché migliora il nostro modo di respirare e ne beneficia tutto il sistema?

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2