Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Campioni si Nasce o si Diventa? Come la Genetica Influenza nello Sport

data di redazione: 08 Marzo 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Campioni si Nasce o si Diventa? Come la Genetica Influenza nello Sport

Il ruolo della genetica sulle perfomance

Atleti si nasce o si diventa? Come la Genetica Influenza le abilità Atletiche.


Quanto è importante la genetica nel successo di un atleta?

I Record di atletica vengono superati anno dopo anno, ed i limiti della prestazione umana continuano ad essere discussi. Non appena pensiamo che qualcosa non possa essere fatto, arriva qualcuno e ci mostra che in effetti può essere fatto. C'è stato un tempo in cui nessuno credeva che un essere umano potesse correre un 1600 metri in quattro minuti. Roger Bannister lo ha fatto nel 1954 e ben presto, ne seguirono molti altri. Ultramaratone, Ironman di triathlon e gare di 24 ore sono ormai all'ordine del giorno.

 

C'è un limite?

Sicuramente ci deve essere un limite. Quindi, quali sono i fattori del limite delle prestazioni? La maggior parte dei fisiologi concordano sul fatto che i limiti attuali hanno a che fare con la nostra genetica - in particolare i geni che regolano la nostra resistenza cardiovascolare e il tipo di fibra muscolare, ma alcuni fattori sono molto più variabili. Cose come la nutrizione, la motivazione, l'ambiente ed i progressi nelle apparecchiature (scarpe da ginnastica, costumi da bagno, sci, biciclette) prevedono la possibilità per notevoli miglioramenti in termini di prestazioni atletiche.

 

Genetica e Performance nello Sports

 

La genetica ci forma in molti modi, tra cui il nostro potenziale per eccellere nello sport. L'allenamento, la dieta, e altri fattori giocano un ruolo importante nello sviluppare il nostro potenziale, ma i nostri geni possono anche limitare le prestazioni. Si può avere il potenziale genetico per essere un atleta campione, ma se si vive uno stile di vita di eccesso di cibo e nessun esercizio, è difficile raggiungere quel potenziale. D'altra parte, qualcuno con un potenziale genetico limitato può trovare il modo di compensare e diventare un atleta solido.

 

La genetica ha una grande influenza su forza, massa muscolare e la composizione delle fibre muscolari (contrazione veloce o lenta), soglia anaerobica (AT) , capacità polmonare, la flessibilità, e, in una certa misura, la resistenza.

 

Una limitazione importante per gli atleti di resistenza è la capacità cardiaca, o la capacità del cuore di fornire abbastanza ossigeno (attraverso il sangue) ai muscoli scheletrici di lavoro. Anche questo è in gran parte determinato dalla genetica.

 

L'altra limitazione per gli atleti di resistenza è la capacità del tessuto muscolare di utilizzare efficacemente l'ossigeno e creare ATP (adenosina trifosfato), il carburante che permette la contrazione muscolare e movimento. L'efficienza di questo processo è misurata da qualcosa chiamato VO2 max (massimo volume di ossigeno).

 

Come la Genetica Influenza la Risposta dell'Allenamento

I propri geni possono determinare anche come il corpo risponde all'allenamento, alla dieta ed altri fattori esterni.

 

La ricerca sulla resistenza aerobica dimostra che alcune persone rispondono più all'allenamento di altri. Quindi, anche se avete un basso potenziale genetico per la resistenza, potreste rispondere bene all'allenamento e sviluppare il vostro potenziale in mmodo più completo di qualcuno con il 'talento' della genetica che non risponde all'allenamento.

 

L'allenamento aumenta anche l'efficienza cardiaca, ma l'entità di questo aumento può dipendere dalla genetica. Gli atleti dotati Geneticamente, avranno una risposta molto maggiore all'allenamento e avranno un forte aumento del numero di mitocondri nelle cellule. (I mitocondri sono organelli delle cellule che producono l'ATP, quindi più mitocondri una persona ha, più efficienti sono.)

 

Altri fattori che influiscono sulle prestazioni sportive

La Genetica sembra avere meno influenza su caratteristiche quali l'equilibrio, l'agilità, tempi di reazione e precisione. Molte di queste competenze possono essere notevolmente migliorate con un adeguato allenamento.

 

Alimentazione, Integrazione e Sport

Una dieta con un adeguato piano alimentare ed integrativo, previsto per il tipo di atleta, ha un enorme effetto sulle performance atletiche. Gli atleti possono allenare il corpo a bruciare grassi quando le riserve di glicogeno diminuiscono, in modo da rifornire costantemente, i muscoli che lavorano, dell'energia necessaria durante un gesto atletico. L'integrazione ha un altro grosso impatto sulle perfomance atletiche, partendo dal momento della preparazione ad una gara quindi durante l'allenamento, fino ad arrivare al giorno dell'evento sportivo. Un'integrazione migliore ed un piano alimentare più adeguato, possono dare risultati maggiormente positivi rispetto ad un concorrente.

 

Allenamento Mentale

Praticare l'allenamento di competenze mentali, come la visualizzazione di immagini e le tecniche di apprendimento per affrontare l'ansia da prestazione sono tutte le abilità che ogni atleta può imparare a padroneggiare con la pratica. Queste tecniche, insieme alle tattiche e le strategie previste per il tipo di sport, utilizzando anche attrezzature adeguate per evitare eventuali lesioni, sono tutti fattori importanti per il successo nello sport che hanno ben poco a che fare con la genetica.

 

Anche se molti atleti d'elite sono benedetti dalla giusta genetica per il loro sport, anche gli atleti amatoriali possono sfruttare al meglio le loro abilità con il condizionamento ottimale, una buona alimentazione ed integrazione, oltre ad un atteggiamento mentale positivo.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Scegliere l'Attività Fisica in Base all'Età
01 Ottobre 2014

Come Scegliere l'Attività Fisica in Base all'Età

Un sessantenne può praticare lo stesso sport di un trentenne, ma con gli opportuni accorgimenti

In base alla tua età, puoi scegliere un'attività sportiva secondo le tue preferenze anche legate a precedenti esperienze, in base al tuo stato di salute, al livello di efficienza fisica ma anche ad esempio alla vicinanza della struttura al posto di lavoro o all'abitazione, la possibilità di parcheggio, gli orari disponibili e via dicendo...

Test di Cooper dei 12 Minuti per Misurare la Resistenza Aerobica e VO2 Max
18 Luglio 2018

Test di Cooper dei 12 Minuti per Misurare la Resistenza Aerobica e VO2 Max

Come calcolare il proprio livello di Resistenza semplicemente

Provate questo semplice test di idoneità per misurare la capacità aerobica.Il test di idoneità per la corsa dei 12 Minuti è stato sviluppato dal Dr. Ken Cooper nel 1968 come un modo semplice per misurare la capacità aerobica e stima del VO2 max per il personale militare. Questo semplice test viene ancora oggi utilizzato come campo di prova per determinare la capacità aerobica.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.