Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Giro D'Italia 2018 con 8 Arrivi in Salita

data di redazione: 17 Dicembre 2017
Il Giro D'Italia 2018 con 8 Arrivi in Salita

ll prossimo Giro d'Italia partirà da Gerusalemme venerdì 4 maggio 2018 per concludersi dopo 3.546,2 km domenica 27 maggio 2018 a Roma: ai Fori Imperiali dove sotto il Colosseo sarà incoronata la 101esima Maglia Rosa. Un finale a Roma era accaduto soltanto 3 volte, nel 1911, nel 1950 e nel 2009. Pertanto la Corsa Rosa avrà un inizio e fine inediti che caratterizzeranno in maniera diversa il Giro! La corsa affronterà asperità importanti come:

  • Etna, 
  • Gran Sasso, 
  • Monte Zoncolan, 
  • Colle delle Finestre, 
  • Sestriere
  • Cervinia

Il Prossimo Giro D'Italia in Breve

  • Le classiche 21 tappe
  • 44.000 metri di dislivello complessivi
  • 2 tappe crono (44.2 km totali)
  • 7 tappe per velocisti
  • 6 tappe di alta montagna
  • 8 arrivi in salita.

A decidere la corsa saranno come al solito le montagne con il mostruoso Zoncolan ed il Colle delle Finestre (Cima Coppi).

Le 21 Tappe Del Giro D'Italia 2018

Cliccando in ogni tappa avrete la possibilità di conoscere tutte i particolari del percorso in questione.

TAPPA 1

TAPPA 2

TAPPA 3

TAPPA 4

TAPPA 5

TAPPA 6

TAPPA 7

TAPPA 8

TAPPA 9

TAPPA 10

TAPPA 11

TAPPA 12

TAPPA 13

TAPPA 14

TAPPA 15

TAPPA 16

TAPPA 17

TAPPA 18

TAPPA 19

TAPPA 20

TAPPA 21

Il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, Tom Dumoulin, ha detto: “L’anno scorso è stato incredibile. Io adoro tutti i tipi di cronometro e mi piace che un grande giro cominci così, sarà la prima opportunità di indossare la Maglia Rosa. Le tappe di montagna sono sempre quelle su cui fare attenzione: lo Zoncolan ma anche la tappa dopo, la tappa 15 è davvero da non sottovalutare. Mi piace questo Giro ma non voglio sbilanciarmi sulla mia partecipazione… va davvero studiato con attenzione. Sono stato il più forte nel 2017, il 2018 è una corsa diversa. Froome è un grande corridore e la sua presenza rende la corsa più dura e interessante“.

La presenza di Froome però con le ultime vicende legate al Doping non garantiscono la sua presenza se sarà applicata una squalifica.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Ciclismo Dolori e Sintomi
13 Dicembre 2017

Ciclismo Dolori e Sintomi

Breve individuazione dei dolori e dei sintomi della pratica del ciclismo

La bicicletta è un ottimo modo, a basso impatto per mantenersi in forma, ma non è senza rischi di dolori e/o lesioni. La maggior parte dei dolori nel ciclismo si verificano a causa della scarsa posizione tenuta in bicicletta o per una tecnica di guida impropria. E' importante avere la vostra bici regolata per il vostro corpo, perché questo può prevenire dolori e lesioni.

La Brutta Storia di Doping di Lance Armstrong
13 Dicembre 2017

La Brutta Storia di Doping di Lance Armstrong

Lance Armstrong ha ammesso di aver fatto uso di sostanze proibite per vincere i suoi 7 Tour de France.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.