(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Ciclismo e Resistenza

data di redazione: 17 Gennaio 2015 - data modifica: 13 Dicembre 2017
Ciclismo e Resistenza

Come aumentare le prestazioni sulla bicicletta

Ciclismo e Resistenza

Non sempre allenarsi tanto significa ottenere tanto, come nel bodybuilding come per la corsa e come per il ciclismo, è la qualità dell'allenamento che conta, ed è utile sperimentare diversi tipi di preparazione e valutarne i benefici e i progressi.

Per quanto riguarda il ciclismo si possono ottenere ottimi risultati riguardo la resistenza con un allenamento specifico di breve durata, piuttosto che con ore e ore di allenamento, come hanno dimostrato alla Mc Master University di Hamilton, in Ontario, Canada.

 

Pochi minuti di allenamento alla settimana...

 

In pratica, con sei minuti di esercizio duro e puro per tre volte a settimana si possono ottenere risultati migliori che con un'ora al giorno di attività moderata.

 

Cambiamenti che si crede richiedano ore di impegno settimanale si possono ottenere con 4-7 tirate da 30 secondi ciascuna di cyclette intensa (250% del massimo consumo di ossigeno), con 4 minuti per recuperare tra una tirata e l'altra. Queste tirate vanno eseguite tre volte a settimana per due settimane, quindi il tempo totale trascorso sulla bici nelle due settimane è di quindici minuti.

 

Nell'esperimento che hanno eseguito, la capacità di resistenza per il gruppo degli "sprint" era quasi raddoppiato, da 26 a 51 minuti, e i loro muscoli delle gambe mostravano un significativo aumento, pari al 38% della nostra amata citrato sintasi (CS), uno degli enzimi che favoriscono la resistenza.

 

Il gruppo di controllo, che comunque svolgeva attività simili, non mostrava alcun cambiamento.

 

 

Sembrava, in un primo momento un colpo di fortuna, quindi l'esperimento fu replicato.

 

Questa volta furono esaminati i risultati con un criterio di valutazione ancora più severo:

 

Fu presa in considerazione una prova su strada sulla distanza di 30 km.

 

Il gruppo degli sprint seguì il protocollo delle tirate da 30 secondi, il gruppo di controllo si impegnò nella più tradizionale bicicletta a media intensità per 60-90 minuti al 60% del VO2 Max.

 

Entrambi i gruppi si allenarono per 3 volte la settimana e vennero valutati prima e dopo con una prova di ciclismo sulla distanza dei 30 km.

 

I miglioramenti furono quasi identici, così come i progressi della capacità di ossidazione dei muscoli. Provare per credere

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Ciclismo Stretching Pre e Post Allenamento
13 Dicembre 2017

Ciclismo Stretching Pre e Post Allenamento

Lo stretching è un'attività motoria alquanto importante sia per il ciclista professionista come lo è per chi la bicicletta la usa solo il fine settimana, ed è un ottimo metodo per migliorare la scioltezza e la mobilità muscolare, il che si traduce in maggiore benessere e migliori prestazioni.

Ciclismo: Migliorare la Forza e la  Postura con il Pilates
13 Dicembre 2017

Ciclismo: Migliorare la Forza e la Postura con il Pilates

il Pilates è un esercizio totale del corpo che migliora la postura e rinforza il core. Ecco perchè i ciclisti da strada o mountain bike, possono trarre enormi benefici da questa disciplina. La forma più semplice richiede solo un tappeto, 

Ultimi post pubblicati

PLANK A CORPO LIBERO
19 Novembre 2018

PLANK A CORPO LIBERO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?
19 Novembre 2018

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?

Come utilizzare la tecnica del pre esaurimento per le cosce

Avete i quadricipiti sotto tono e volete portarli ad un livello superiore? Il personal trainer statunitense Mandus Buckle fa iniziare l'allenamento delle cosce, dei propri atleti, pre-esaurendo i muscoli posteriori, attraverso diversi esercizi di isolamento del bicipite femorale.