ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Diventare un Atleta Migliore

data di redazione: 02 Aprile 2017 - data modifica: 03 Aprile 2017
Come Diventare un Atleta Migliore

Restringi il Focus per Avere Risultati Migliori e più Veloci

Osserva qualsiasi grande podista e la la sua routine di allenamento: cosa noti?

Si allena correndo tanto.

I grandi podisti corrono.

Lo stesso vale per i nuotatori: essi nuotano. E invece i powerlifters? Indovinato, sollevano e sollevano pesi.

Anche se, certamente, nel loro programma di allenamento è presente il fattore “cross training”, la loro attenzione ha il focus su una sola cosa. Ed è quello che permette loro di dominare il loro sport e vincere la gara o raggiungere i risultati personali prefissati.
Tutto si riduce al principio di specificità.
Come ogni allenatore sa, il tuo obiettivo ed i tuoi allenamenti viaggiano su due binari paralleli.
Vuoi fare dello squat? Allora hai bisogno di fare più squat. Vuoi affrontare il tuo primo triathlon? Allora hai bisogno di nuotare, pedalare, correre, poi ancora nuotare, pedalare, correre.
Sembra abbastanza ovvio, ma un sacco di workout fatti per le atlete non hanno la specificità ci cui avrebbero veramente bisogno.
Molte donne perdono l’occasione di diventare davvero “le migliori” e di adattarsi in qualsiasi sport.

Se desideri ottenere dei risultati eccellenti uno o due giorni a settimana non bastano per raggiungere l’obiettivo.

Allo stesso modo, esercitarti per tutto il tempo focalizzandoti sull’obiettivo non significa necessariamente che ti stai muovendo nella direzione giusta.
Per fortuna, questo non significa che devi fare la stessa cosa tutti i giorni.
E, onestamente non lo devi fare, in quanto ciò ti può causare sovrallenamento e potenziali lesioni.
Invece, se vuoi diventare un podista migliore, qualche giorno dovresti dedicarlo a lunghe corse lente, alternando degli sprint, ed altri allenamenti farli con pendenze diverse.
Allo stesso modo, se stai cercando di migliorare il tuo massimale nello stacco, puoi alternare carichi pesanti con carichi leggeri e persino cambiare la routine con nuove varianti di stacco. La soluzione è quella di variare i carichi di allenamento piuttosto che intestardirti sul mero risultato in termini di valori di peso.
Mentre se per il 90 per cento del tempo, cerchi di diventare un atleta migliore focalizzandoti direttamente sull’obiettivo per il restante 10 per cento devi dedicarti al Cross-traninig.
Praticando qualcosa di completamente diverso, ti distrarrai dalla tua solita routine nella tecnica, nei muscoli utilizzati, o nell’intensità. Ciò è fondamentale per ridurre al minimo il rischio di lesioni da uso eccessivo di muscoli e articolazioni. .
Ma anche quando fai cross-training, il tuo obiettivo finale dovrebbe essere sempre in un angolino della tua mente. Non dimenticarlo mai.
Ad esempio, se ti alleni per la tua prima maratona, le opzioni di cross-training potrebbero essere



Cosa però è la più vicina di queste alla corsa a piedi?L'ellittica è abbastanza diversa per evitare il sovrallenamento e lesioni da uso eccessivo, ma è abbastanza simile, tale da migliorare le prestazioni per la corsa.
Il concetto è quello di disporre di un obiettivo specifico, e l’allenamento con esercizi più specifici è probabilmente la soluzione migliore.
Quanto tempo dovrai dedicare a fare cross-training dipende dal tuo allenamento specifico.
In linea generale, è una buona idea dedicarci almeno una volta alla settimana.
Un consiglio è quello di fare un allenamento o uno sport che piace. Farlo con piacere riduce lo stress e migliora i risultati.
Chiediti che cosa preferisci dalla tua routine: un movimento o un passaggio o semplicemente se vuoi fare altro.
Puoi utilizzare questa informazione per aiutarti a scegliere uno sport o un lavoro basato su una prestazione specifica. Idealmente, dovrebbe essere qualcosa che puoi realisticamente praticare regolarmente.
Se non puoi raggiungere facilmente una piscina, il nuoto potrebbe non essere la scelta giusta in questo momento.
Una volta che hai identificato lo sport o l’obiettivo, mira a praticarlo dai tre ai cinque giorni alla settimana, avendo cura di variare l'intensità e la durata delle sessioni di ogni allenamento. Negli altri giorni, utilizza il cross-training come un modo per mescolare le cose e mantenere interessante la tua attività sportiva generale.


Potrebbe interessarti anche

Speleologia
06 Maggio 2015

Speleologia

Allenamento, alimentazione e benefici di questo sport

Nonostante le caverne siano state da sempre oggetto di esplorazioni, è solo a partire dal Seicento che la speleologia si è trasformata in un’attività praticata come sport dagli studiosi naturalisti ai fini della ricerca scientifica.

Vela - Allenamento e Dieta
03 Novembre 2017

Vela - Allenamento e Dieta

Il problema è che nel mondo della vela, professionismo a parte, la preparazione atletica è basata quasi sempre dalle sole uscite in barca. Ma per il velista è davvero necessaria una preparazione fisica specifica in palestra?

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.