Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come porsi gli obiettivi nello Sport

data di redazione: 03 Ottobre 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Come porsi gli obiettivi nello Sport

Per ottenere il miglior risultato possibile nello sport, ma anche in tutti gli altri ambiti della vita professionale o personale, la cosa fondamentale, da tenere in altissima considerazione, è rappresentata dalla nostra motivazione, dalla nostra voglia, perseveranza e seria intenzione a perseguire un determinato obiettivo o scopo.

Ancor prima del talento e dell’allenamento fisico e atletico, qualunque sia lo sport in cui gareggiamo, dobbiamo addestrare la nostra mente a creare un traguardo preciso. Proprio la nostra mente, quando svolge un’azione, come ad esempio una particolare seduta di allenamento, necessita di comprendere la motivazione di tale azione e i benefici finali che essa comporterà. Senza ciò, la nostra mente, non potrà esserci d’aiuto in maniera corretta.

Detto questo, qual è il giusto metodo volto a definire i nostri obiettivi? E soprattutto, quali devono essere le caratteristiche di tali obiettivi da doverci porci?

Recentemente abbiamo assistito, nell’ambito dell’allenamento mentale, una modifica al significato dell’acronimo S.M.A.R.T. Infatti se originalmente, l’acronimo valido per l’ottima creazione di un proprio obiettivo, sta per Specifici, Misurabili, Accessibile, Realistici, Tempificati, oggi, diversi professionisti del coaching, sostituiscono “Accessibile” con “Ambiziosi”. In pratica, ogni obiettivo che ci poniamo deve essere innanzitutto ambizioso.

Seguendo il nuovo schema della tecnica S.M.A.R.T., reperibile anche sul sito VinciConLaMente, possiamo ricavare le caratteristiche necessarie affinché un obiettivo sia ben posto e quindi correttamente e realmente perseguibile.

  • Specifici e in positivo: ogni obiettivo che ci poniamo, per essere facilmente e correttamente raggiungibile, deve essere posto in maniera positiva e non deve essere mai generico. “Devo essere veloce” rappresenta un esempio di obiettivo ben posto.
  • Misurabili: ogni obiettivo personale deve essere misurabile, in modo tale da poter costatare nel migliore dei modi i risultati raggiunti.
  • Ambiziosi: un obiettivo per poter essere in grado di motivarci deve necessariamente mirare al superamento dei nostri limiti.
  • Realizzabili: un obiettivo deve sì mirare al di sopra dei nostri limiti, ma deve essere allo stesso tempo anche raggiungibile. Una volta raggiunto, tale obiettivo, farà in modo da accrescere la nostra autostima e le nostre convinzioni.
  • Tempificati: la data di scadenza rappresenta una caratteristica fondamentale per qualsiasi obiettivo. Avere un intervallo di tempo, all’interno del quale dover raggiungere il nostro obiettivo, è fondamentale per la riuscita dello stesso.


Alla base di tutto, deve esserci la passione e il sogno. Ognuno di noi deve sognare di poter raggiungere le mete più difficili e sognate. Solo puntando sempre al massimo è possibile raggiungere davvero i nostri obiettivi.

 

Articolo redatto dal sito: VinciConLaMente.it per ABC Allenamento.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Alpinismo
27 Febbraio 2015

Alpinismo

Caratteristiche e preparazione per questo tipo di sport

Leggendario, esaltante e pericoloso, questo sport è fatto soprattutto di passione, senza avversari da sconfiggere se non l’ambiente, rude e a volte ostile, mai da sottovalutare, dove si è soli con se stessi e la montagna, tesi a conquistare una vetta aprendosi la via tra roccia, neve e ghiaccio.

La coordinazione
29 Ottobre 2014

La coordinazione

Cos’è, come raggiungerla, come mantenerla

Qualsiasi sport utilizza condizioni spazio temporali diverse e l'acquisizione di esperienze differenti ci permette di migliorare la coordinazione. Essendo la coordinazione collegata all'intuizione e al ragionamento, è importante nel suo sviluppo non la quantità ma la qualità delle esercitazioni eseguite.  

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.