(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Dispersione del calore corporeo nello sport

data di redazione: 13 Ottobre 2014 - data modifica: 12 Ottobre 2014
Dispersione del calore corporeo nello sport

È importante scegliere l'abbigliamento adatto per il tipo di sport che praticate

Quando fai sport hai l'abbigliamento adatto?

Sembra scontato ma l'abbigliamento è estremamente importante per lo svolgimento di qualsiasi attività sportiva, tra gli altri uno dei vantaggi ad esempio è quello della dispersione del calore corporeo: infatti una maglietta adatta favorisce la dispersione del calore corporeo sviluppatosi in eccesso con il movimento, e detto questo vi diamo alcuni importanti consigli:

 

1- Gli indumenti che indossate a più diretto contatto con la pelle, preferibilmente in cotone o in misto lana, devono garantire una buona traspirazione e non provocare fastidiose irritazioni. Sono da evitare in particolar modo i collants in fibra sintetica che ostacolano la traspirazione, con conseguenze antigieniche.

 

2- Bisogna tener conto al ritmo stagionale e alle condizioni climatiche ed è essenziale la scelta dell'abbigliamento appropriato all'attività fisica da svolgere. Tenendo presente che in qualsiasi momento della giornata e dell'anno gli indumenti non devono essere né troppo attillati, (a parte attività che per esigenza lo richiedono tipo il grappling, greco romana o lotta libera), né troppo larghi, al fine di non intralciare la respirazione o i movimenti.

 

3- Per l'attività all'aperto in inverno è opportuno indossare una calzamaglia, e munirsi di accessori quali copricapo e guanti per proteggere le estremità maggiormente esposte alle basse temperature. Una giacca impermeabile "k-way" si rivelerà utilissima per proteggere il corpo dalla pioggia e dal vento, permettendo al contempo un'ampia libertà di movimento. Intorno alla temperatura di 8°C diviene indispensabile la tuta, apprezzabile oltre che per la sua comodità anche per la resistenza anche per la sua indeformabilità. Consigliabili soprattutto quelle in microfibra, che facilitano la traspirazione. Intorno ai 15°C invece sarà opportuno indossare maglietta e pantaloncini. 

 

4- Fondamentali sono le scarpe. Devono essere lavate spesso e accuratamente. Anche se sembra scontato dirlo, devono sempre essere indossate con calzini di spugna, utilissimi per l'assorbimento del sudore, e spesso l'unica difesa alla formazione di fastidiose vesciche che possono crearsi, per esempio, calzando scarpe nuove. 

 

Per essere adatte le scarpe da ginnastica in generale dovrebbero avere queste semplici caratteristiche:

 

  1. - devono essere leggere e non rigide
  2. - di sufficiente spessore
  3. - resistenza della suola all'attrito
  4. - protezione robusta alla caviglia
  5. - col tallone non troppo alto (la scarpa con la suola piana distribuisce il peso corporeo per l'80% sul tallone e per il 20% sull'avampiede, permettendo un pieno appoggio e una spinta efficace nei movimenti)

Le scarpe

Tuttavia è facilmente deducibile che cambiano di caratteristiche a seconda dello sport praticato, saranno differenti tra loro quelle usate nella pallacanestro da quelle del calcio a quelle per la podistica.

 

In conclusione

se non siamo dotati di vestiario idoneo è chiaro che non possiamo richiedere al nostro organismo prestazioni muscolari di particolare intensità, in quanto il lavoro muscolare è strettamente connesso all'attività respiratoria e al sistema cardiocircolatorio. 

La temperatura ambientale è un fattore da non sottovalutare;

  • la temperatura troppo bassa infatti sottrae calore al corpo, a scapito del lavoro muscolare, al contrario
  • quella troppo elevata impedisce la dispersione del calore prodotto mediante l'esercizio fisico che, se eccessivo, provoca un'anormale vasodilatazione diffusa e stasi circolatoria.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Calcolo Della Capacità Di Recupero
04 Giugno 2015

Calcolo Della Capacità Di Recupero

Come Vedere Se Siamo Atleticamente Pronti Alla Competizione

Se siete in procinto di effettuare una combattimento, oppure una gara di qualsiasi disciplina, e volete misurare la vostra capacità di recupero dopo lo sforzo, potete fare un semplice test che vi permetterà di stabilire se dovete intensificare i vostri allenamenti aerobici oppure se vi state già allenando in modo corretto.

Come porsi gli obiettivi nello Sport
01 Ottobre 2014

Come porsi gli obiettivi nello Sport

Per ottenere il miglior risultato possibile nello sport, ma anche in tutti gli altri ambiti della vita professionale o personale, la cosa fondamentale, da tenere in altissima considerazione, è rappresentata dalla nostra motivazione, dalla nostra voglia, perseveranza e seria intenzione a perseguire un determinato obiettivo o scopo.

Ultimi post pubblicati

Bodybuilding a Tempo
21 Novembre 2018

Bodybuilding a Tempo

AMRAP le serie a tempo per il Bodybuilding

Dimenticate le ripetizioni fisse ed impostate il conto alla rovescia del vostro smartphone per diventare scolpiti fino all'osso. Sarete voi contro il vostro orologio ed il vostro obiettivo sarà quello di fare il maggior numero di ripetizioni possibili nell'unità di tempo.

Pancake Viola
21 Novembre 2018

Pancake Viola

Pancake da 40 grammi di Proteine

Nutrire il proprio corpo significa fornire tutte le sostanze nutritive necessarie per mantenere un buono stato psico-fisico durante la giornata. In ottica di risultati, se si pratica il Bodybuilding è fondamentale iniziare ad organizzare e strutturare i pasti della giornata, riconoscendo il valore del pasto in funzione dell’obiettivo.
Preparazione: 15 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 1