(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Scarpa d'Oro nel Calcio

data di redazione: 29 Maggio 2016
La Scarpa d'Oro nel Calcio

La Scarpa d'oro è un riconoscimento calcistico conferito al giocatore che, durante la stagione calcistica in un campionato europeo, ha ottenuto il miglior punteggio calcolato moltiplicando il numero di reti messe a segno in partite di campionato per il coefficiente di difficoltà del campionato stesso.

Dovete sapere che fino al 1991 veniva preso in considerazione il vero numero di gol, permettendo spesso la vittoria del trofeo a giocatori che militavano in competizioni nazionali di minor prestigio, dove poteva capitare che certi giocatori, in procinto di vincere l'ambito trofeo, venissero aiutati con rigori e facilitazioni. Quest'anno è stato l'anno della consacrazione del bomber Gonzalo Higuain che ha battuto il record di Gunnar Nordhal. Il Pipita con una tripletta nella ripresa di Napoli-Frosinone diventa il massimo goleador in una singola stagione di Serie A. Superato lo svedese del Milan, che nel 1949-'50 ne aveva segnati 35. Gonzalo con 36 gol è il giocatore che ha segnato il numero maggiore di gol in un solo campionato di massima serie. Purtroppo non è bastato per vincere la Scarpa d'Oro Europea.

Luis Suarez è il vincitore della scarpa d’oro 2016: decisiva è la stata la sua tripletta nell’ultima giornata della Liga, che ha regalato al suo Barcellona il titolo. Il bomber uruguaiano chiude la stagione in campionato con 40 reti segnate.

Al secondo posto Gonzalo Higuain, l’argentino del Napoli, che chiude la stagione con 36 reti segnate in Serie A.

Al terzo posto Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta all’ultima giornata: il portoghese chiude a quota 35 reti, superato anche da Higuain al secondo posto

IL PODIO CONCLUSIVO:

1. Luis Suarez 40 gol – 80 punti

2. Higuain 36 gol – 72 punti

3. Cristiano Ronaldo 35 gol – 70 punti

TUTTI I VINCITORI DELLA SCARPA D'ORO

  • 1967-68 Eusébio Portogallo Benfica 42
  • 1968-69 Petăr Žekov Bulgaria CSKA Sofia 36
  • 1969-70 Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 38
  • 1970-71 Josip Skoblar Francia Olympique Marsiglia 44
  • 1971-72 Gerd Müller Germania Ovest Bayern Monaco 40
  • 1972-73 Eusébio Portogallo Benfica 40
  • 1973-74 Héctor Yazalde Portogallo Sporting Lisbona 46
  • 1974-75 Dudu Georgescu Romania Dinamo Bucarest 33
  • 1975-76 Sotiris Kaiafas Cipro Omonia Nicosia 39
  • 1976-77 Dudu Georgescu Romania Dinamo Bucarest 47
  • 1977-78 Hans Krankl Austria Rapid Vienna 41
  • 1978-79 Kees Kist Paesi Bassi AZ Alkmaar 34
  • 1979-80 Erwin Vandenbergh Belgio Lierse 39
  • 1980-81 Georgi Slavkov Bulgaria Trakia Plovdiv 31
  • 1981-82 Wim Kieft Paesi Bassi Ajax 32
  • 1982-83 Fernando Gomes Portogallo Porto 36
  • 1983-84 Ian Rush Inghilterra Liverpool 32
  • 1984-85 Fernando Gomes Portogallo Porto 39
  • 1985-86 Marco van Basten Paesi Bassi Ajax 37
  • 1986-87 Rodion Cămătaru Romania Dinamo Bucarest 44
  • 1987-88 Tanju Çolak Turchia Galatasaray 39
  • 1988-89 Dorin Mateuț Romania Dinamo Bucarest 43
  • 1989-90 Hugo Sánchez Spagna Real Madrid 38 e Hristo Stoičkov Bulgaria CSKA Sofia
  • 1990-91 Darko Pančev Jugoslavia Stella Rossa 34
  • 1991-92 Ally McCoist Scozia Rangers 34
  • 1992-93 Ally McCoist Scozia Rangers 34
  • 1993-94 David Taylor Galles Porthmadog 43
  • 1994-95 Arsen Avetisyan Armenia 39
  • 1995-96 Zviad Endeladze Georgia Margveti 40
  • 1996-97 Ronaldo Spagna Barcellona 34 68
  • 1997-98 Nikos Machlas Paesi Bassi Vitesse 34 68
  • 1998-99 Jardel Portogallo Porto 36 54
  • 1999-00 Kevin Phillips Inghilterra Sunderland 30 60
  • 2000-01 Henrik Larsson Scozia Celtic 35 52,5
  • 2001-02 Jardel Portogallo Sporting Lisbona 42 63
  • 2002-03 Roy Makaay Spagna Deportivo La Coruña 29 58
  • 2003-04 Thierry Henry Inghilterra Arsenal 30 60
  • 2004-05 Thierry Henry Inghilterra Arsenal 25 50 e Diego Forlán Spagna Villarreal
  • 2005-06 Luca Toni Italia Fiorentina 31 62
  • 2006-07 Francesco Totti Italia Roma 26 52
  • 2007-08 Cristiano Ronaldo Inghilterra Manchester United 31 62
  • 2008-09 Diego Forlán Spagna Atlético Madrid 32 64
  • 2009-10 Lionel Messi Spagna Barcellona 34 68
  • 2010-11 Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 40 80
  • 2011-12 Lionel Messi Spagna Barcellona 50 100
  • 2012-13 Lionel Messi Spagna Barcellona 46 92
  • 2013-14 Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 31 62 e Luis Suárez Inghilterra Liverpool
  • 2014-15 Cristiano Ronaldo Spagna Real Madrid 48 96
  • 2015-16 Luis Suárez Spagna Barcellona 40 80

PLURIVINCITORI

Vincitori di quattro edizioni:

  • Portogallo Cristiano Ronaldo (2008, 2011, 2014, 2015)

Vincitori di tre edizioni:

  • Argentina Lionel Messi (2010, 2012, 2013)

Vincitori di due edizioni:

  • Portogallo Eusébio (1968, 1973)
  • Germania Gerd Müller (1970, 1972)
  • Romania Dudu Georgescu (1975, 1977)
  • Portogallo Fernando Gomes (1983, 1985)
  • Brasile Jardel (1999, 2002)
  • Francia Thierry Henry (2004, 2005)
  • Uruguay Diego Forlán (2005, 2009)
  • Uruguay Luis Suárez (2014, 2016)

Potrebbe interessarti anche

Campionato Mondiale Di Calcio - Russia 2018
17 Dicembre 2017

Campionato Mondiale Di Calcio - Russia 2018

Il campionato mondiale di calcio 2018 sarà la 21ª edizione che si disputerà per la prima volta nella storia in Russia. Il Torneo più importante al mondo inizierà giovedì 14 giugno per concludersi domenica 15 luglio 2018.

Speciale Champion's Leage 2014
02 Ottobre 2014

Speciale Champion's Leage 2014

La Fine del Tiki Taka?

La Semi Finale di Champion's Leage Bayern di Monaco contro Real Madrid ha dato la prima sentenza inesorabile e cioè lo Squadrone Spagnolo approda in finale con un 5 a 0 globale alti sonante!

Ultimi post pubblicati

Brazilian Jiu Jitsu Kids
20 Gennaio 2019

Brazilian Jiu Jitsu Kids

Fa Davvero Bene Ai Bambini?

Il bjj è perfetto per i bambini e le bambine perché in giovane età gli effetti positivi sul corpo e sulla mente sono amplificati; in più al gioco si unisce un sistema di autodifesa non violento, immediato e completo. In poco tempo i bambini aumenteranno la loro forza negli arti e nel tronco, la schiena e le articolazioni si rinforzeranno e diventeranno più flessibili, aumenterà la loro coordinazione e sia l’apparato respiratorio che quello cardiocircolatorio ne trarranno beneficio.

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger
20 Gennaio 2019

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger

La nuova storia si collegherà direttamente a T2, aprendo a un interessante (e non di poco conto) interrogativo: come sarà risolto il "problema età" di Arnold? Quando Arnold Schwarzenegger ha girato Terminator 2 - Il Giorno del Giudizio aveva 44 anni. Oggi l'attore ne ha 71 anni già compiuti e, per quanto se li porti benissimo, il suo aspetto è (inevitabilmente) diverso da quello che aveva nel 1991. Ma a quanto pare, la cosa non preoccupa James Cameron.