(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Olimpiadi - Le 10 Specialità della Ginnastica Artistica

data di redazione: 28 Aprile 2016 - data modifica: 18 Dicembre 2017
Olimpiadi - Le 10 Specialità della Ginnastica Artistica

Ginnastica è un termine che indica vari sport che prevedono l'esecuzione da parte degli atleti, detti ginnasti, di sequenze più o meno lunghe di movimenti che generalmente richiedono forza, elasticità e abilità cinestetica (la cosiddetta coordinazione). La ginnastica contemporanea è disciplinata principalmente dalla Federazione Internazionale di Ginnastica, che riconosce sei discipline ben distinte:

  • Ginnastica artistica
  • Ginnastica ritmica
  • Trampolino elastico
  • Ginnastica aerobica
  • Ginnastica acrobatica
  • Ginnastica per tutti

Fatta questa premessa, noi italiani, abbiamo avendo avuto grandi campioni del calibro di Juri Chechi, Igor Cassina e Vanessa Ferrari, conosciamo molto bene la ginnastica artistica. La domanda è questa: conosciamo le varie specialità maschili e femminili della ginnastica artistica che troveremo a RIO 2016?

LE SPECIALITA' OLIMPICHE

La Ginnastica artistica maschile

Gli attrezzi di questa specialità sono 6: corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra. Tutti gli esercizi sono eseguiti individualmente, ma le classifiche sono individuali o di squadra (somma dei punteggi dei diversi componenti di una società o nazione).

  1. CORPO LIBERO
  2. CAVALLO CON MANIGLIE
  3. ANELLI
  4. VOLTEGGIO
  5. PARALLELE PARI
  6. SBARRA

La Ginnastica artistica femminile

Gli attrezzi di questa specialità sono 4: corpo libero con accompagnamento musicale, trave, volteggio e parallele asimmetriche. Tutti gli esercizi sono eseguiti individualmente, ma le classifiche sono individuali o di squadra (somma dei punteggi dei diversi componenti di una società o rappresentativa nazionale).

  1. VOLTEGGIO
  2. PARALLELE
  3. TRAVE
  4. CORPO LIBERO

Per eccellere in queste discipline gli atleti/e sono sottoposti/e ad allenamenti estenuanti.

ESEMPIO DI GIORNATA TIPO DI UN GINNASTA

Gli allenamenti, l'alimentazione, la vita quotidiana di un ginnasta sono tutte focalizzate sulla prestazione da effettuarsi alla gara clou dell'anno, come ad esempio le olimpiadi. Nulla è lasciato al caso, e le giornate sono così scandite:

  • ORE 7: COLAZIONE
  • ORE 11: IN PALESTRA
  • ORE 13: A CASA
  • ORE 13,30: A TAVOLA
  • ORE 15: ALLENAMENTO TECNICO
  • ORE 17: ESERCIZI SPETTACOLARI
  • ORE 22: A NANNA

Godetevi questo Video del grande IGOR CASSINA all'edizione delle OLIMPIADI 2008 a Pechino.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Campionati Mondiali di Ginnastica Artistica Nanning 2014
01 Ottobre 2014

Campionati Mondiali di Ginnastica Artistica Nanning 2014

Dal 3 al 12 ottobre 2014 a Nanning in Cina si disputerà la 45° edizione dei campionati mondiali di ginnastica artistica.

Ginnastica Artistica l'importanza della mobilizzazione articolare
02 Ottobre 2014

Ginnastica Artistica l'importanza della mobilizzazione articolare

La mobilizzazione articolare occupa certamente una parte importante nel piano di lavoro di un'atleta che pratica ginnastica artistica. Il soggetto che sa esprimere una notevole ampiezza articolare si trova nelle migliori condizioni per un rapido apprendimento di nuove abilità motorie, mentre qualità come la forza la velocità...

Ultimi post pubblicati

Shop ABC FIT
16 Marzo 2019

Shop ABC FIT

Come Allenarsi Con ABC FIT

ABC FIT è un personal trainer virtuale che redige programmi di allenamento su misura, calibrati a seconda delle esigenze dell'utente, dove un sofisticato algoritmo permetterà di determinare il livello di forma, in ogni momento della vostra preparazione fisica, fornendo un programma di allenamento dettagliato ad un prezzo accessibile a tutti.

Antropometria: Principi Generali
14 Marzo 2019

Antropometria: Principi Generali

Come per un sarto risulta fondamentale, per realizzare un abito su misura, la conoscenza di determinati aspetti fisici del proprio cliente, per l’istruttore una corretta valutazione antropometrica rappresenta uno strumento fondamentale per acquisire tutta una serie di dati che si riveleranno fondamentali per la stesura di un piano di allenamento personalizzato, volto a enfatizzare le potenzialità del cliente colmandone allo stesso tempo eventuali carenze...