Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il contributo energetico alla prestazione sportiva

data di redazione: 09 Febbraio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Il contributo energetico alla prestazione sportiva

Come allenarsi a seconda dello sport praticato

Il contributo energetico alla prestazione sportiva

 

 I processi con i quali l’organismo produce energia al fine di sostenere l’attività fisica sono due:

Il primo sistema viene utilizzato principalmente quanto la quantità di ossigeno incamerata dall’atleta è sufficiente per coprire il fabbisogno energetico. Questo è il caso in cui l’intensità fisica è modesta ed essa protratta a lungo.

 

Il secondo sistema viene utilizzato quando la richiesta energetica è elevata, a causa di un intenso sforzo fisico. Se esso viene protratto più di qualche secondo, si verifica un rapido accumulo di acido lattico nei muscoli, che porta in tempi brevi a un drastico calo del rendimento fisico. Più questi sono brevi, minore è la capacità dell’atleta di tollerare il carico di lattato.

 

 

SPORT

ANAEROBICO %

AEROBICO %

ATLETICA 100 METRI 

100

0

ATLETICA 800 METRI

56

44

MEZZOFONDO 10000 METRI

3

97

CALCIO

80

20

PALLAVOLO

100

0

BASEBALL

95

5

NUOTO 100 METRI 

95

5

BASKET

90

10

LOTTA

100

0

CALCIO DIFENSORI ED ATTACCANTI

100

0

CALCIO CENTROCAMPISTI

80

20 

 

 

A differenza di quanto si pensa comunemente, la condizione aerobica è scarsamente correlata alla prestazione, con l’eccezione delle discipline di lunga durata, in particolare, negli sforzi intermittenti e quindi nei giochi sportivi, come calcio, tennis, basket, ecc.. , la capacità aerobica dà un contributo scarsamente apprezzabile, sebbene il lavoro cardiovascolare possa essere estremamente elevato.

 

Quindi l’allenamento di preparazione fisica generale consiste prevalentemente di sforzi brevi, intensi e ripetuti con recupero incompleto, al fine di tenere alta la densità di lavoro, per potenziare la resistenza fisica e la capacità di recupero. Il lavoro continuo a bassa intensità è utilizzato quasi esclusivamente nelle fasi di riscaldamento e successivo defaticamento.

 

Alcuni studi hanno rivalutato il contributo energetico della componente aerobica nelle prestazioni sportive di breve durata, indicando con un valore intorno ai 75 secondi il momento in cui i sistemi anaerobico e aerobico forniscono in parti uguali l’energia per sostenere uno sforzo massimale.

 

Oltre i 75 secondi quindi, lo sforzo è alimentato in modo prevalente dal meccanismo aerobico di produzione dell’energia. Ciò suggerisce il fatto che anche sforzi relativamente brevi, intorno al minuto, se ripetuti con recupero incompleto, possono allenare efficacemente il sistema aerobico.

 

Per quanto riguarda invece gli sport di squadra, bisogna ricordare che gli scatti sono molto brevi, in funzione anche del campo da gioco della disciplina, nel caso del campo di calcio gli scatti sono di norma lunghi 20 metri percorribili in 3 secondi, quindi si tratta di accelerazioni e decelerazioni continue in cui il contributo aerobico è minimo. 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Imparare ad Amare l'Esercizio Fisico
08 Dicembre 2014

Come Imparare ad Amare l'Esercizio Fisico

Iniziare l'attività fisica con il giusto approccio

Sappiamo tutti che l'esercizio fisico è un bene per noi. Ci uniamo in palestre, iniziano a correre, siamo tutti alla ricerca di un corpo più magro, più tonico e in forma e vogliamo migliorare la salute. Ma dopo poche settimane il nostro interesse diminuisce, saltiamo una o due sessioni, la vita si mette di mezzo e poi ci fermiamo del tutto.

Golf
10 Maggio 2015

Golf

Sport individuale d'elite

Curatissimi spazi verdi, atmosfera idilliaca e rilassante, club house sofisticate e accoglienti, sono queste le immagini che richiamano alla mente il golf, disciplina sportiva un po’ esclusiva, in apparenza praticata solo da giocatori dall’eleganza innata che tuttavia sono sempre impegnati in gesti tecnici di grande precisione.

Ultimi post pubblicati

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).

Crossfit Consigli Per i Principianti
08 Settembre 2019

Crossfit Consigli Per i Principianti

Come Iniziare Ad Allenarsi Nel Crossfit

Il CrossFit ha preso in prestito movimenti eseguiti nelle preparazioni atletiche di altri sport tra cui ginnastica, sollevamento pesi olimpico, powerlifting e canottaggio.