(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pattinaggio su strada, da moda a sport

data di redazione: 02 Aprile 2016
Pattinaggio su strada, da moda a sport

Tanti buoni motivi per cominciare a pattinare

Pattinare per i parchi, per le strade, ovunque ci sia un percorso adatto, dapprima era una sorta di moda, poi col passare del tempo si è tramutato in un vero e proprio sport popolare.

Il pattinaggio fa bene, infatti non solo assicura un ottimo allenamento per il sistema cardiocircolatorio, ma stimola contemporaneamente anche i gruppi muscolari più importanti e richiede forza, mobilità e coordinazione.

È adatto a chiunque, è uno degli sport per tanti versi meno traumatici.

Chi dovrebbe evitarlo?

Diciamo che chi ha problemi alle anche e alle ginocchia potrebbe avere dei problemi, quindi, prima di intraprendere la strada del pattinaggio dovrebbe consultare uno specialista che sia in grado di valutare la compatibilità tra il suo problema e questo genere di sport.

La postura corretta nel pattinaggio

Il pattinaggio è uno sport che consente al praticante di acquisire un forte senso dell'equilibrio, proprio grazie alle lunghe fasi di scivolamento.

Su grandi linee, per mantenere una corretta postura dobbiamo:

1. tenere sempre il busto piegato in avanti

2. spingere le spalle in direzione del suolo

3. mantenere la schiena il più possibile diritta

4. i piedi devono mantenere più o meno l'ampiezza del bacino

5. le ginocchia leggermente piegate

6. il peso è ripartito in maniera uniforme in entrambi i pattini

7. l'addome dovrebbe rimanere sempre in leggera tensione

8. lasciare penzolare le mani sciolte davanti al corpo

9. mantenere lo sguardo in avanti e non a terra

I primi passi nel pattinaggio

Prima di muovere i primi passi è importante equipaggiarsi delle necessarie protezioni, come le ginocchiere, i para-gomiti e i polsini, che generalmente si fissano con chiusure a strappo.

È importante che le ginocchiere siano di buona qualità, perché in caso di caduta devono sopportare oltre i due terzi del peso del vostro corpo.

La priorità è non farsi male, soprattutto all'inizio!

Una volta equipaggiati è il momento di provare a partire.

Se siete dei neofiti, mettetevi con la punta dei piedi leggermente aperte verso l'esterno, e con un pattino staccate con forza un piede dal suolo lateralmente. Slittate sempre su un pattino, mentre con l'altro avete staccato da terra, fino a quando staccate nuovamente con l'altra gamba.

La gamba che slitta è leggermente piegata, la gamba di stacco viene stesa all'indietro.

Una volta mossi i primi passi vedrete che imparerete ben presto sia a frenare che curvare, e con calma e sicurezza potrete accelerare il passo.

Qualche motivo per pattinare?

1. Tanto per cominciare fa dimagrire! In mezz'ora di pattinaggio siamo in grado di bruciare 450 Calorie

2. il pattinaggio è uno sport completo, nel senso che mette in movimento tutti i muscoli

3. è un'attività che fa acquisire una forte coordinazione e senso dell'equilibrio

4. è in grado di correggere ed equilibrare i difetti posturali, rafforza i tendini e i muscoli, le ossa e i legamenti; i muscoli della schiena che stabilizzano la postura pattinando vengono fortemente sollecitati e rinforzati

5. tonifica e rinforza i glutei e le gambe in generale

6. i pattini sono un'eccezionale mezzo di trasporto

7. grazie al movimento di slittamento, il pattinaggio è un tipo di sport che non provoca alcuno sforzo sulle articolazioni.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Vademecum per un buon riscaldamento ed un buon defaticamento
02 Ottobre 2014

Vademecum per un buon riscaldamento ed un buon defaticamento

Qualsiasi allenamento deve essere preceduto e seguito da esercizi preparatori ed esercizi finali. Ecco i motivi e quali sono gli inconvenienti che si possono evitare

Saltando certe fasi importanti dell’allenamento, si determina un accumulo di sangue negli arti inferiori, e con ciò si possono verificare vertigini e svenimenti dovuti anche a fenomeni di reazione a carico del sistema nervoso autonomo, sia eventuali situazioni di rigidità e dolore muscolare e di scarso recupero organico.

Test di Cooper dei 12 Minuti per Misurare la Resistenza Aerobica e VO2 Max
18 Luglio 2018

Test di Cooper dei 12 Minuti per Misurare la Resistenza Aerobica e VO2 Max

Come calcolare il proprio livello di Resistenza semplicemente

Provate questo semplice test di idoneità per misurare la capacità aerobica.Il test di idoneità per la corsa dei 12 Minuti è stato sviluppato dal Dr. Ken Cooper nel 1968 come un modo semplice per misurare la capacità aerobica e stima del VO2 max per il personale militare. Questo semplice test viene ancora oggi utilizzato come campo di prova per determinare la capacità aerobica.

Ultimi post pubblicati

Come Allenarsi Per Aumentare La Forza
19 Gennaio 2019

Come Allenarsi Per Aumentare La Forza

La forza è la madre delle capacità condizionali, allenarla significa migliorare le performance sportive e sviluppare nel migliore dei modi le altre capacità del corpo umano. Pertanto in ogni programma di allenamento che si rispetti, dovrebbe essere inserito un mesociclo o due, interamente dedicati all'aumento della forza muscolare.

Metodo Ladder
19 Gennaio 2019

Metodo Ladder

Il Metodo Ladder lavora su una scala a carico costante aumentando le ripetizioni di 1 ogni 20 secondi. Si dovranno effettuare un certo numero di "small set" all'interno di una "big set". Il Metodo Ladder migliora la forza ipertrofica ed aumenta la sezione trasversale delle fibre muscolari. C'è una produzione di lattato maggiore ed una maggiore secrezione dell'ormone della crescita, conosciuto come ormone gh.