ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Migliorare la Propria Resistenza nei Brevi Tratti

data di redazione: 12 Giugno 2015
Come Migliorare la Propria Resistenza nei Brevi Tratti

Come Conoscere il Proprio Stato di Forma e Poi Migliorarlo con i Test dei Tempi Parziali

Se volete misurare la vostra resistenza nei brevi tratti e vedere i vostri progressi questo è un metodo valido e pratico.

  • Questo test va realizzato avendo a disposizione uno spazio lineare di 20 metri e 4 cronometri.
  • È un test completo che ti permetterà di verificare effettivamente la tua capacità di resistere ad uno sforzo continuato, mostrandoti in che modo la tua prestazione tende a diminuire nel tempo.
  • Il problema che spesso si presenta, infatti, è quello del calo fisico durante la competizione, fattore che pregiudica e determina il più delle volte il risultato finale della gara.
  • Con questo test, potrete quindi vedere il vostro livello di preparazione e stabilire quanto siete realmente preparati, ed eventualmente tentare di migliorarlo.

 

TEST DI RESISTENZA

 

  1. partite da un punto prestabilito;
  2. Correte il più velocemente possibile facendo un percorso accuratamente misurato di 40 metri, andata e ritorno per 4 volte (totale di 160 metri);
  3. Ogni volta che arrivate alla fine del percorso (ogni 40 metri) misurate il tempo con il cronometro.

In questo modo avrete la misurazione del:

  • primo tempo ai 40 metri (tempo A)
  • del secondo a 80 (tempo B)
  • il terzo a 120 (tempo C)
  • ed il quarto cronometro avrà il tempo totale a 160 metri (tempo D).

 

RIFLETTI SULLA TUA PRESTAZIONE


Ora, se tu avessi fatto tutte le quattro frazioni alla velocità della prima frazione avresti ottenuto un tempo che sarebbe in pratica il tempo A x 4, anzichè il reale tempo D (il tempo totale della prestazione).

 

Quindi, teoricamente il tuo margine di miglioramento è: Valore D - Valore A x 4= ?

 

Se avete deciso di allenarvi per migliorare le vostre prestazioni potete quindi ripetere il test dopo una settimana e confrontare i risultati del test e vedere il vostro miglioramento.

 

Ti protrebbe interessare : Come aumentare la Velocità

Buon ABC allenamento 



Potrebbe interessarti anche

Lancio del disco
01 Ottobre 2014

Lancio del disco

Sapevate che nel lancio del disco il vento contrario non è del tutto negativo? Anzi...

Se si è bravi a tirare lontano una palla da tennis, forse si sarà bravi anche a scagliare il giavellotto, ma non è detto che si sia bravi a lanciare il disco

Trail Running Consigli per Correre
02 Ottobre 2014

Trail Running Consigli per Correre

Come iniziare la corsa immersi nella natura

Il Trail Running è un ottimo modo per rompere la noia dei corridori dell'allenamento giornaliero in pista e costruire nuove capacità di corsa allo stesso tempo. Ecco alcuni consigli per i corridori di sentieri per eseguire il trail running in modo più confortevole.

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.