Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Fine di Usain Bolt

data di redazione: 06 Agosto 2017
La Fine di Usain Bolt

La Fine delle Carriera di un uomo diventato leggenda Usain Bolt

Usain Bolt fallisce l'ultima gara della sua strepitosa carriera: ai campionati mondiali di atletica di Londra 2017, il campione del mondo dei 100 metri piani è l'americano Justin Gatlin (9”92), argento al connazionale Coleman (9”94), Usain bronzo in 9”95. Usain prossimo ai 31 anni, con un palmares, oseremo dire inattaccabile, con 8 medaglie d'oro ai giochi olimpici e 11 medaglie d'oro ai campionati mondiali, smetterà di correre al termine di questo evento.

Usain Bolt con la sua statura di 196 cm è stato il velocista più alto di tutti i tempi e anche il più vincente e veloce, la lunghezza delle leve è uno dei fattori che hanno maggiormente contribuito a renderlo, fino a ieri, imbattibile; infatti Bolt non perdeva in una finale mondiale/olimpica da 10 anni, esattamente dai mondiali del 2007. Resteranno ai posteri le sue medaglie ed i suoi primati mondiali nei 100 mt, 200 mt e staffetta 4x100 mt.

Lo ha battuto il più vecchio atleta che abbia vinto i mondiali nello sprint, Justin Gatlin, che con i suoi 35 anni è il più anziano campione del mondo sui 100 metri. Lo sprinter americano, alquanto contestato per essere stato sospeso per 5 anni per doping, ritorna ad essere il campione del mondo dopo 13 anni, quando vinse ad Atene 2004. Ha un primato personale di 9 secondi 74 centesimi ottenuto nel 2015 a 33 anni.

Usain Bolt ci ha regalato l'ultimo show, anche se la sua carriera era terminata l'anno scorso alle Olimpiadi di Rio 2016, dove vinse tutto. Non è facile essere il migliore per l'eternità, anche perché le prestazioni si costruiscono in allenamento e per allenarsi seriamente bisogna essere integri e mentalmente motivati.

Usain Bolt quest'anno ha avuto molti problemi fisici, soprattutto alla schiena, essendo molto alto ed infatti nell'ultima gara ha effettuato il tempo ottenuto quest'anno, ovvero 9,95". Un tempo in atletica è come un massimale di squat e panca, com'è possibile effettuare 180 kg di panca, se nei mesi precedenti si è arrivati a 150kg? Stesso discorso vale per l'atletica, dove ovviamente l'effetto gara può regalare qualche centesimo, ma abbassare di qualche decimo è dura.

In questo mondiale Bolt ha faticato anche nelle batterie, ed infatti avevamo seri dubbi che potesse vincere la finale. Ha perso, ma con onore, e questa medaglia di bronzo è il sigillo finale alla sua splendida carriera.


Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Il Salto in Lungo
26 Ottobre 2015

Il Salto in Lungo

Le fasi cruciali nell'esecuzione del salto in lungo

Il salto in lungo è una delle specialità più naturali ed istintive dell'atletica. In questo sport non si fa uso di attrezzi e l'unica regola tecnica prevede che il salto venga eseguito non oltre la linea stabilita dalla tavoletta di stacco ...

Come iniziare a correre o la corsa
01 Ottobre 2014

Come iniziare a correre o la corsa

Passare dalla camminata alla corsa

Se avete già camminato tanto, ma non avete mai corso prima, vi proponiamo questo ottimo programma e scheda di allenamento per iniziare a correre. Questo piano di allenamento di otto settimane vi aiuterà e vi faciliterà l'approccio in questo sport della Corsa. Prima di iniziare con la corsa, bisogna acquisire familiarità...

Ultimi post pubblicati

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali
19 Febbraio 2020

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali

I muscoli delle gambe sono tra i più voluminosi, affamati di ossigeno e forti che abbiamo nel corpo. Allenarli coinvolge rapidamente la respirazione e il metabolismo. L'allenamento funzionale impiega i movimenti tipici pionieristici: accosciate, piegamenti braccia, piegamenti gambe, salti e tutte le forme di trazione.

Super Allenamento Per i Pettorali
19 Febbraio 2020

Super Allenamento Per i Pettorali

Lo sbaglio che effettuano moltissimi praticanti in palestra, in merito all’allenamento dei pettorali, è quello di concentrarsi esclusivamente sulle distensioni su panca piana con bilanciere. Questo esercizio base è importante, in quanto permette di aumentare la forza di base, ma non è esaustivo per incrementare la massa muscolare dei pettorali.