ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Diego Armando Maradona

data di redazione: 21 Ottobre 2014 - data modifica: 29 Novembre 2020
Diego Armando Maradona

Tributo al Migliore Calciatore di tutti i Tempi

Diego Armando Maradona è nato il 30 ottobre 1960, a Lanus di Buenos Aires in Argentina. Maradona ha giocato nei campionati Argentini, Italiani e Spagnoli, ha portato la squadra nazionale argentina alla conquista della la Coppa del Mondo del 1986 e del 2° posto ai Mondiali 1990 Italiani. 

Tuttavia, la carriera della leggenda del calcio è stata segnata da alcune sospensioni per uso personale di sostanze stupefacenti e dopanti e ha spesso combattuto con problemi di salute dopo il suo ritiro dai campi di gioco.  

L'INFANZIA DI DIEGO 

Diego Armando Maradona è nato il 30 ottobre 1960, a Villa Fiorito, una provincia di Buenos Aires. E' il quinto di otto figli allevati da Diego Sr. e Doña Tota, Maradona è cresciuto in una famiglia povera ma molto unita.

Ha ricevuto il suo primo pallone da calcio come regalo all'età di 3 anni e divenne rapidamente la sua passione.

All'età di 10 anni, Maradona è entrato nella squadra giovanile Los Cebollitas dell'Argentinos Juniors, uno dei più grandi club Argentini. Mostrando la sua prodigiosa abilità già in tenera età, Maradona ha portato il Los Cebollitas ad un incredibile striscia di imbattibilità di ben 136 partite senza sconfitta. Ha fatto il suo debutto nei professionisti nel 1976 per la squadra senior poco prima del suo 16 ° compleanno. 

LA CARRIERA DI DIEGO 

L'apice della sua carriera è stata nel 1986 quando ha vinto la Coppa del Mondo di calcio. Nella storia di tutti i tempi, sono entrati due gol memorabili siglati in una partita valevole per i quarti di finale, vinta contro l'Inghilterra.

Il primo è stato ottenuto "illegalmente" con la mano sinistra, che Maradona dichiarò in seguito è stata la "mano di Dio"; il secondo gol è stata un'azione soprannaturale, dove partendo da centrocampo ( nella metà argentina) dopo avere dribblato quasi tutta la squadra inglese siglo forse il più bel gol di sempre.

Complessivamente, Maradona ha giocato in quattro edizioni della Coppa del Mondo, e ha segnato 34 gol in 91 presenze in nazionale argentina.

LA FORMAZIONE CON I MIGLIORI GIOCATORI CON CUI HA GIOCATO DIEGO ARMANDO MARADONA 

  1. FILLOL
  2. TARANTINI
  3. FERRARA
  4. BAGNI
  5. BROWN
  6. PASSARELLA
  7. VALDANO
  8. BURRUCHAGA
  9. CARECA
  10. MARADONA
  11. GIORDANO 

DIEGO LA DROGA GLI SCANDALI 

Nonostante la sua genialità indiscussa in campo, Maradona divenne altrettanto ben noto come una figura molto controversa. È diventato dipendente dalla cocaina sapete quando? 

Quando giocava in Spagna nel 1980 all'età di 20 anni molto prima di essere diventato il grande Campione che tutti noi conosciamo.

Ha poi ricevuto una sospensione di 15 mesi dopo essere risultato positivo per la sostanza nel 1991.

Maradona subì un'altra sospensione tre anni più tardi, questa volta per essere risultato positivo all'efedrina durante la Coppa del Mondo del 1994 .

Praticamente la sua carriera era finita nel 1991, per 6 anni tra squalifiche e comparse ha terminato la sua carriera senza più brillare e ha annunciato il suo ritiro alla vigilia del suo compleanno nel 1997, esattamente il 29 0ttobre 1997 

PROBLEMI DI SALUTE DI DIEGO 

E 'stato ricoverato in ospedale per problemi di cuore nel 2000 e nel 2004. L'anno seguente ha subito un intervento chirurgico per mettere un bypass gastrico, reso necessario per contribuire a contenere la sua obesità.

Un sondaggio Internet condotto dalla Fédération Internationale de Football Association ha eletto Maradona il miglior giocatore del 20 ° secolo, ma anche questa notizia è stata caratterizzata da polemiche. Celebre è la sua rivalità con la leggenda del calcio brasiliano e mondiale PELE', il dualismo con quest'ultimo ha reso a volte Diego Antipatico con comportamenti poco signorili e rispettosi. 

DIEGO C.T NAZIONALE 

Nel 2008, Maradona è stato ingaggiato per allenare la nazionale argentina. Anche se gli argentini vantavano una squadra di talento con in evidenza Lionel Messi, forse il miglior giocatore del mondo.

Gli Argentini sono stati estromessi dalla Coppa del Mondo 2010 con un sonante 4-0 da parte della Germania nei quarti di finale, ed il contratto di Maradona non è stato poi rinnovato.

DIEGO LA SUA MORTE 

Solo l'autopsia spiegherà cos'ha ucciso Diego Armando Maradona. E già avanza un sospetto: dietro l'arresto cardiocircolatorio che ha stroncato il Pibe de Oro a 60 anni nella sua casa del Tigre, quartiere bene di Buenos Aires, ci potrebbero essere ancora una volta i vizi e gli eccessi che ne hanno rovinato fisico e psiche negli ultimi 40 anni. 

La domanda giusta, dunque, è: cos'ha provocato l'infarto? 

Dalla cocaina e dalla droga, Diego sembrava esserne uscito. 

Ma come ammesso dal suo ex medico personale Alfredo Cahe, negli ultimi anni la polvere bianca che ne ha condizionato il triste e polemico finale di carriera, era stata sostituita dall'alcol. 

Aveva scelto il buen retiro del quartiere San Andrés consigliato dalla ex moglie Claudia Villafane e dalle figlie Giannina e Dalma, per essere più vicine a loro e soprattutto più vicino alla clinica dove solo l'11 novembre scorso era stato operato d'urgenza al cervello per un edema.

Diego Maradona è morto solo in una casa non sua, senza la sua famiglia vicino, senza nessuno di quei pochi che gli volevano bene davvero. L'unico parente più vicino è stato Johnny Espósito, figlio della sorella Maria Rosa. 

È iniziato il rimpallo di responsabilità nel clan di Dieguito: "Era stanco, si è lasciato morire, non voleva più vivere", ha ammesso Stefano Ceci, suo amico e manager italiano, "il caos familiare girava intorno a lui. 

Anche da morto, adesso, continueranno ad accapigliarsi", l'accusa. C'è anche la denuncia dell'ex medico personale, il dottor Alfonso Cahe: "Cosa ci faceva da solo in quella casa? Dov'era il medico, perché non era sempre con lui?".

Scritto da: ABC Team


Potrebbe interessarti anche

Hafþór “Thor” Júlíus Björnsson
29 Novembre 2020

Hafþór “Thor” Júlíus Björnsson

Hafþór “Thor” Júlíus Björnsson, 206 cm di altezza per quasi 190 kg di peso, Hafþór “Thor” Júlíus Björnsson è ormai noto alle cronache per aver interpretato il ruolo di Ser Gregor Clegane, detto la "Montagna che calvalca" proprio per la sua mole

Ultimi post pubblicati

Esempio Dieta Definizione da 1900 KCal
26 Novembre 2020

Esempio Dieta Definizione da 1900 KCal

Se volete definirvi, perdere il grasso in eccesso, l'unica soluzione è quella di introdurre nel vostro organismo meno calorie di quelle che consumate. Correre le maratone di New York non serve, né tantomeno andare in bici su e giù per il Mortirolo. Se il vostro scopo è quello di preservare la massa muscolare acquisita nella fase bulk di massa, dovete curare l'alimentazione.

Corpo Libero - Allenamento da Fare a Casa
26 Novembre 2020

Corpo Libero - Allenamento da Fare a Casa

Pensi che l'allenamento a corpo libero sia troppo facile, leggero e di conseguenza inefficace? Prova il programma seguente durante un viaggio, una pausa dalla palestra o semplicemente per fare qualcosa di nuovo.