Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Marvin Hagler

data di redazione: 06 Ottobre 2014 - data modifica: 29 Aprile 2019
Marvin Hagler

Marvin Hagler è stato uno dei più grandi pugili degli anni 70' e '80, con il titolo mondiale dei pesi medi detenuto per sette anni. Marvin Hagler ha un soprannome che è entrato nella storia ossia "THE MARVELOUS", in italiano "il meraviglioso".  

Nato nel New Jersey nel 1954 e debuttando come un pugile professionista nel 1973, Marvin Hagler è diventato uno dei più grandi combattenti degli anni 1970 e '80. Affermandosi presto come avversario duro e coriaceo, in quanto Hagler oltre al fisico straordinario e la potenza aveva un'altra cosa importantissima: la testa. 

Dopo essere diventato il campione del mondo dei pesi medi nel 1980, Hagler ha mantenuto il titolo per altri sei anni, combattendo una cinquantina (50) di incontri, fino a quando fu sconfitto da Sugar Ray Leonard in una decisione che è ancora oggi oggetto di discussione. 

Un risultato più che sportivo oserei dire politico. 

Marvin Hagler Nathaniel è nato il 23 maggio 1954 a Newark, New Jersey. E 'cresciuto senza il padre in una sezione del caseggiato di Newark fino a quando sua madre si trasferì con la famiglia a Brockton, nel Massachusetts, a seguito di disordini diffusi a Newark nell'estate del 1967. 

Brockton, per coincidenza è la città natale del grande pugile Rocky Marciano. 

Hagler ha abbandonato la scuola molto presto per poter lavorare come muratore aiutando la madre. Hagler ha poi iniziato la sua carriera nella boxe sotto la tutela di Goody e Pat Petronelli, vincendo 57 combattimenti nei dilettanti. 

Marvin Hagler aveva un approccio molto feroce negli incontri ed era dotato di una forza bruta a tal modo che iniziò ad intimidire gli avversari. Vittoria dopo vittoria arriva al titolo mondiale dei pesi medi nel 27 settembre del 1980, vinto al terzo round per TKO contro Alan Minter. Nel corso dei prossimi sette anni, Hagler avrebbe difeso il suo titolo con successo 12 volte. 

La più grande battaglia della sua carriera sarebbe arrivata nell'aprile del 1987, quando incontrò Sugar Ray Leonard. Hagler aveva una striscia di imbattibilità enorme ma non riuscì a buttare giù l'avversari ed i giudici decisero di dare la vittoria in favore di Leonard. La decisione è stata controversa allora, e la discussione su chi realmente ha vinto quella battaglia non è mai stata sopita. 

La sconfitta ha colpito molto il grande campione in quanto era una vera e propria ingiustizia. 

In seguito, Hagler ha cominciato a bere, e il suo matrimonio di lunga data (da cui lui e sua moglie, Bertha, hanno avuto cinque figli) ha cominciato a cadere a pezzi. 

A peggiorare le cose, Leonard ha rifiutato qualsiasi possibilità di rivincita e si ritirò quasi subito dopo aver vinto il titolo, negando ad Hagler la possibilità di riconquistare la corona e la meritata rivincita. 

Lo Staff manageriale di Hagler ha cercato invano per anni di istituire una rivincita, ma quando divenne chiaro che Leonard era andato in pensione per sempre, anche Hagler andò in pensione, nel giugno del 1988 a 34 anni. 

Dopo la sua carriera pugilistica, Hagler è apparso in diversi film, si trasferisce in Italia e si risposa. 

Hagler è stato inserito nella World Boxing Hall of Fame nel 1992 e International Boxing Hall of Fame nel 1993

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bjorn Borg
04 Dicembre 2014

Bjorn Borg

Il numero uno del tennis nel mondo durante il picco della sua carriera contraddistinto da un gioco di classe e linee eleganti.

Sugar Ray Leonard
22 Giugno 2015

Sugar Ray Leonard

Ray Charles Leonard è un ex pugile statunitense. Viene unanimemente considerato uno dei pugili più forti di ogni epoca e uno dei migliori pesi welter di sempre. I suoi match contro Thomas Hearns, Roberto Durán e Marvin Hagler sono rimasti nell'immaginario collettivo come incontri di pugilato indimenticabili.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.