ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sugar Ray Leonard

data di redazione: 22 Giugno 2015
Sugar Ray Leonard

Sugar Ray Leonard è un ex campione di pugilato professionista. Si è ritirato dalle competizioni nel 1997 ed è stato inserito nella Hall of Fame del pugilato. Sugar Ray Leonard è nato il 17 maggio 1956 a Rocky Mount nella Carolina del Nord (U.S.A.). Ha vinto la medaglia d'oro nel pugilato, nella categoria pesi welter leggeri, alle Olimpiadi del 1976, ed è passato professionista l'anno successivo.

Il 1987 è stato un anno che è passato alla storia, per la sconfitta di "The Marvelous" Marvin Hagler contro Sugar Ray Leonard, per il titolo dei medi della WBC (World Boxing Council); tutt'ora questo match è considerato uno dei più grandi incontri di pugilato professionisti di tutti i tempi. 

Ray era il quinto figlio su sette, di Gertha e di Cicerone Leonard, è stato battezzato con il nome del cantante preferito di sua madre, ovvero Ray Charles. Per l'adolescente Leonard, la vita è stata dura:  molti compagni ed amici di scuola hanno preso la strada della droga, del crimine e quindi molti di essi hanno trascorso molti anni in carcere. Per fortuna il piccolo Ray aveva una passione innata per il pugilato che lo ha tenuto lontano dalla malavita.

Inizia ad allenarsi seriamente e nel 1973, i frutti del suo lavoro, hanno iniziato a dare i primi risultari in quanto ha vinto il titolo Nazionale Golden Gloves, il migliore titolo del pugilato dilettantistico.

Nel corso della sua carriera da dilettante, Leonard ha vinto tre titoli del Guanto d'oro Nazionale e due campionati AAU. Ai Giochi Olimpici del 1976 di Montreal, in Canada, ha vinto la medaglia d'oro nella categoria welter leggeri (139 libbre).

 

Carriera professionale

 

Nel novembre del 1979, ha vinto il titolo mondiale, nella categoria dei pesi welter, del World Boxing Council (WBC), per una decina d'anni ha dominato la categoria con alcune vittorie di spicco contro Roberto Duran e Thomas Hearns.

Leonard si ritirò una prima volta nel 1984, ma pochi anni dopo, nel 1987, ritornò nei suoi passi per l'incontro del secolo contro "Marvelous" Marvin Hagler per la corona dei pesi medi. Fino ad oggi, il match Leonard-Hagler del 1987 è ampiamente considerato uno dei più grandi incontri della storia di boxe.

Leonard si ritirò dalla boxe per sempre nel 1997 a 41 anni, finendo la sua carriera da professionista con un record di 36-3-1 e 25 ko. Nello stesso anno, è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame.

Nel 2011 ha pubblicato il suo libro di memorie The Big Fight: My Life In e Out of the Ring. E' attivo nella filantropia attraverso la Sugar Ray Leonard Foundation, da lui fondata nel 2009 con la moglie Bernadette. L'organizzazione raccoglie fondi per la ricerca sul diabete giovanile.

Buon ABC Allenamento



Potrebbe interessarti anche

Monica Seles
08 Marzo 2019

Monica Seles

Tennista. è stata numero 1 del ranking WTA per 178 settimane, vincendo in tutto 53 titoli in singolare

Dennis Wolf
29 Aprile 2019

Dennis Wolf

Dennis Wolf è un bodybuilder professionista ancora in attività nato a Tokmak (Russia) il 30 ottobre 1978, sposato è alto 180 centimetri con un Peso Off-Season di 136 kg ed un peso gara di 118 kg.

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.