Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Usain Bolt

data di redazione: 03 Gennaio 2015 - data modifica: 28 Aprile 2019
Usain Bolt

Usain Bolt probabilmente è l'atleta più dotato che il mondo dell'atletica abbia mai conosciuto, ha confermato il suo enorme talento quando ha realizzato i suoi sogni di bambino, vincendo tre medaglie d'oro, infrangendo tre record mondiali ai Giochi Olimpici 2008 a Pechino (Cina)

Bolt è diventato il primo uomo nella storia delle Olimpiadi a vincere sia nei 100m, che 200m e staffetta con altrettanti record mondiali.

Ha confermato poi il suo stra-potere ai Giochi Olimpici di Londra 2012 dove ha difeso i titoli olimpici sui 100m, 200m e 4x100m , infrangendo di nuovo il record mondiale della staffetta con un tempo di 36,84 secondi.

Anche ai mondiali ottenne ottimi risultati infrangendo i due record mondiali individuali sui 100 e 200 ottenuti nei Campionati di Berlino del 2009, in Germania.

  • Record 100 metri piani è quindi di 9,58 secondi - Berlino 2009
  • Record 200 metri piani è di 19,19 secondi - Berlino 2009

Nel 2011 ha difeso il suo titolo di Campione del Mondo nei 200m ai Campionati di Daegu, in Corea vincendo poi ancora con la Giamaica stabilendo un altro record mondiale di 37,04 secondi nella 4x100m. 

Nella Gara dei 100 metri piani fu escluso per falsa partenza dando la possibilità al connazionale Blacke di vincere il titolo di campione del mondo sui 100 metri piani.

Nel 2013 al Campionato mondiale di Mosca Usain ha vinto sui 100m, 200m e 4x100m conquistando 8 medaglie d'oro globali in carriera.

Si mise in luce già all'età di 14 anni quando vinceva ogni gara cui partecipasse con estrema facilità.

Nel 2001 Bolt è diventato conosciuto in tutto il mondo dell'atletica quando ha fatto fermare il cronometro a 20,3 secondi vincendo nei 200 metri piani alla finale del Western Champs a Catherine Hall.

Nel 2004, Bolt la sua ascesa verso il successo è stata rallentata da un infortunio fastidioso al bicipite femorale. 

Si è qualificato per la finale dei 200 metri nel 2005 al Campionato mondiale ad Helsinki, in Finlandia ma a causa del tempo freddo e umido subisce uno stiramento nel tendine del ginocchio.

Per fortuna, recupera abbastanza bene in quello stesso anno e riesce ad impostare un personale di 19,88 secondi nei 200m e secondo posto nei 200m alla Coppa del Mondo IAAF di Atletica a Stoccarda, in Germania.

Il 2007 è stato l'anno della svolta in quanto ha battuto il trentennale Record dei 200m, tenuto dal grande Donald Quarrie, con un tempo di 19,75 secondi. 

Andò poi al Campionato mondiale del 2007 a Osaka, in Giappone in buona forma e vinse due medaglie d'argento nei 200m e nella staffetta 4x 100m.

Nel 2008 Usain Bolt ha riscritto i libri della storia ed è diventato uno dei più grandi sportivi delle statistiche del pianeta. Nello sprint 100m batte il record mondiale con il tempo di 9,72 secondi a New York. 

Da allora è andato con le sue eroiche gesta ai Giochi Olimpici di Pechino e Londra e nel Campionato mondiale di Berlino, Daegu e Mosca.

Nel 2015 ai Campionati Mondiali di Pechino vince ancora 3 ori sui 100, 200 e staffetta 4x100,

E' senza dubbio l'uomo più veloce di tutti i tempi

Ad Usain è stato assegnato il Laureus World Sportsman of the Year in due occasioni (2009 e 2010), l'Atleta IAAF maschile dell'anno per cinque volte (2008, 2009, 2011, 2012, 2013), nonché numerosi riconoscimenti in molti paesi in tutti gli angoli del mondo. 

Lui ha la sua linea di abbigliamento in collaborazione con Puma, il proprio orologio realizzato da Hublot, la cuffia della propria gamma 'Soul di Usain Bolt', il suo ristorante 'Tracks & Records' a Kingston, Giamaica, la 'Usain Bolt Foundation'.

I Titoli di Usain Bolt

WORLD RECORDS
100m - 9,58 secondi
Berlino 2009
200m - 19,19 secondi
Berlino 2009
4x100m - 36,84 secondi
di Londra 2012

MEDAGLIE D'ORO OLIMPICHE
100m - 9,69 secondi
Pechino, 2008
100m - 9,63 secondi
di Londra 2012
200m - 19,30 secondi
Pechino, 2008
200m - 19,32 secondi
Londra, 2012
4x100m - 37,10 secondi
Pechino 2008
4x100m - 36,84 secondi
di Londra 2012

WORLD CHAMPION- SHIP GOLD MEDALS
100m – 9.58 secondi
Berlino, 2009
200m – 19.19 secondi
Berlino, 2009
200m – 19.40 secondi
Daegu, 2011
4x100m – 37.31 secondi
Berlino, 2009
4x100m – 37.04 secondi
Daegu, 2011
100m - 9,79
Pechino, 2015
200m - 19,55
Pechino, 2015
4x100m - 37,40
Pechino 2015
WORLD JUNIOR RECORDS
200m – 19.93 secondi
Kingston, 2002
WORLD JUNIOR CHAMPION- SHIP GOLD MEDALS
200m – 20.61 secondi
Kingston, 2004
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Obafemi Martins
06 Dicembre 2014

Obafemi Martins

Attaccante velocissimo ed agilissimo esploso da giovane nella squadra dell'Internazionale

Samir Bannout
29 Aprile 2019

Samir Bannout

Samir era noto per la sua spettacolare forma a V, che da allora divenne epica. Il soprannome di Samir Bannout era "Leone del Libano " dato per la sua nazionalità libanese, ma già prima dei 20 anni, Samir emigrò in America, stabilendosi nel 1974 a Detroit . In quella città, fu incoronato Mr. Michigan nel 1978.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.