(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

20 Pregiudizi Alimentari

data di redazione: 11 Gennaio 2016
20 Pregiudizi Alimentari

Le false credenze che spesso ci inducono a commettere errori alimentari

I pregiudizi e le idee sbagliate riguardano tutti gli alimenti, e la loro origine si perde spesso nella notte dei tempi. Queste errate convinzioni sono spesso responsabili di comportamenti alimentari stupidi o addirittura pericolosi.

Ai nostri giorni le false promesse pubblicizzate dalla stampa e dalla TV, come per esempio le miracolose diete dimagranti, costituiscono una seria minaccia per la salute. Vediamo allora alcuni tra i più diffusi pregiudizi alimentari, con una breve spiegazione del pregiudizio:


  1. "Le carni rosse sono migliori per la salute"". È da tempo che le carni rosse non sono più usate per curare le anemie.
  2. "La carne al sangue è più sana". La cottura distrugge microbi e parassiti.
  3. "La carne va cotta molto bene". I grassi troppo cotti o bruciati sono cancerogeni.
  4. "Non c'è niente di meglio per i bambini del fegato di vitello". Il fegato è una vera e propria centrale per lo smaltimento di tutte le sostanze e dei residui dell'alimentazione dell'animale.
  5. "La carne di maiale poco cotta provoca la tenia". Il 99% delle tenie sono dovute alla carne di manzo al sangue, soltanto l'1% alla carne di maiale.
  6. "Il pesce provoca orticaria". Solo il pesce avariato può provocare l'orticaria a causa del deterioramento delle proteine.
  7. "Il pesce di mare è proibito nelle diete senza sale". Esso non contiene più sale dei pesci d'acqua dolce.
  8. "Le uova fanno male al fegato". Esse sono al massimo responsabili di leggeri disturbi alla cistifellea già sovraccaricata dagli eccessi alimentari.
  9. "Le uova aumentano il colesterolo". Ne contengono una quantità limitata che non ne modifica il tasso sanguigno, come hanno dimostrato gli studi su grandi consumatori di uova.
  10. "Il vitello e il pollo sono allevati con gli ormoni". Non si può per legge e soltanto pochi produttori fuorilegge non rispettano le restrizioni, peraltro i controlli sono molto rigidi.
  11. "Il latte va bene per i bambini". Tutti hanno bisogno del calcio contenuto nel latte, nei latticini e nei formaggi, intolleranze a parte.
  12. "Il pane fa ingrassare". No se viene consumato con moderazione.
  13. "Le fette biscottate fanno dimagrire". Spesso hanno il 50% di Calorie in più del pane ed inoltre se ne mangiano di più perché pensiamo siano più light
  14. "Non si deve bere quando si mangia". Si deve bere prima, durante (con moderazione) e dopo i pasti.
  15. "Le conserve sono povere di vitamine". Ne contengono sempre di più delle verdure lasciate per tre giorni nel frigorifero.
  16. "Le conserve in contenitori di vetro sono migliori". La luce che attraversa il vetro distrugge la vitamina C".
  17. "Il sale fa ingrassare". Che fa male siamo tutti d'accordo, ma è anche vero che esso riequilibria il livello di idratazione dell'organismo e l'eccesso viene eliminato con le urine.
  18. "I coloranti sono tutti pericolosi". Sono spesso inutili e alcuni dannosi, ma anche raramente pericolosi quando rientrano nella lista degli additivi consentiti.
  19. "I succhi di frutta naturali sono sani". Spesso contengono da 120 a 200g di zucchero per litro.
  20. "Salto un pasto per dimagrire". Ciò induce l'organismo a fabbricare grassi di riserva.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Il Ferro e l’alta montagna
30 Novembre 2014

Il Ferro e l’alta montagna

Ecco perché un soggiorno su una baita può fare bene a chi ha una carenza delle riserve di ferro

I globuli rossi nel sangue sono quelli che trasportano l’ossigeno tramite l’emoglobina: una carenza sensibile di ossigeno, come potrebbe essere in alta montagna, stimola la produzione di una quantità di maggiore di globuli rossi nel sangue.

Miele
01 Ottobre 2014

Miele

I benefici del miele per la salute

Il miele è un liquido dolce prodotta dalle api con il nettare dai fiori attraverso un processo di ingestione e di rigurgito. I possibili benefici per la salute del consumo di miele sono stati documentati in anticipo dai greci, romani, vedici, egizi e testi islamici e le qualità curative del miele sono state denominate da filosofi e scienziati dai tempi antichi ad oggi, come Aristotele (384-322 aC ) e Aristosseno (320 aC).

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.