La Polenta

La Polenta

Come Si Cucina la Polenta? Quali Proprietà Nutrizionali contiene?

Quando si fa la polenta, la cui preparazione è lunga, conviene abbondare nelle dosi perché potrete usarla in vari modi anche dopo qualche giorno di frigorifero.

In una pentola capiente ponete:

Quando bolle versate 1 kg esatto di polenta a pioggia servendovi di una scodella e con un cucchiaio di legno mescolate sempre per 40 minuti.

Come va servita?

  • Classico ragù della nonna
  • Sugo di funghi e salsiccia
  • Gulash
  • cacciagione in salmì
  • con uccelletti
  • moscardini in umido
  • oppure con burro e formaggio

La polenta che non usate subito, versatela, finché caldissima e fluida, in grandi piatti o teglie e lasciate raffreddare. La conserverete in frigorifero e potrete poi gustarla fritta o al forno pasticciata.

In commercio esistono confezioni di polenta precotta pronta all'uso, non è la medesima cosa che gustarsi un bel piatto di polenta cucinata come facevano i nostri nonni.


Quali proprietà nutrizionali contiene la polenta?

La polenta, dal latino pulvis (=polvere), viene ricavata dal mais, ecco dunque perché si chiama anche farina di mais, il quale viene lasciato essiccare e poi lentamente macinare.

Tutte le volte che abbiamo sentito parlare della polenta come di un piatto altamente calorico, pericoloso per la linea e molto pesante, probabilmente non abbiamo collegato ciò al fatto che la polenta venga spesso accompagnata da sughi ipercalorici e grassi.

Il problema infatti sta tutto nel sugo, poiché di per sé la polenta contiene meno calorie della pasta che mangiamo tutti i giorni.

Le calorie della polenta si muovono all’interno di un range che va dalle 80 alle 130 per 100 grammi.

L’oscillazione delle calorie dipende dalla liquidità o solidità della polenta: più sarà liquida e meno calorie fornirà e, viceversa, più la polenta risulterà solida e maggiori saranno le calorie da essa apportate al nostro corpo.

La Polenta a crudo (non cotta) e quindi la farina, ha le seguenti proprietà:

  • 362 calorie (85,6% carboidrati, 6,1% proteine, 8,3% grassi).

Ovviamente se aggiungiamo una porzione medio bassa di ragù da 100 grammi, le calorie si alzano.

  • Valori Nutrizionali per (100 g)
  • Energia 698 kJ
  • 167 kcal
  • Proteine 8,7 g
  • Carboidrati 7,14 g
  • Grassi 11,48 g
  • Fibra 0,72 g

Però se sommiamo 167 calorie di ragù e 130 calorie di polenta (solida) il totale non è un valore altissimo, anche perché la polenta con il ragù di carne di manzo magra è da considerarsi un piatto unico ricco di proteine e carboidrati.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati