Pettorali Alti ed Interni

Pettorali Alti ed Interni

Come stimolare il petto alto ed interno

Uno dei distretti muscolari più difficili da  allenare, colpire , stimolare e quindi raggiungere per chi si allena in palestra con i pesi è sicuramente la parte alta  e interna dei muscoli pettorali. Molti allenano i pettorali esclusivamente con le distensioni con bilanciere su panca piana e ne consegue uno sviluppo non adeguato della parte alta , questo determina un aspetto 'incompleto' dei pettorali, quasi 'cadente' e cifotico dello sportivo. Spesso infatti la parte bassa dei pettorali si sviluppa più velocemente, ed è comunque sempre più facile da stimolare con i classici esercizi per i pettorali. 

La parte alta, invece, spesso viene trascurata oppure non trae beneficio dalla particolare conformazione fisica del soggetto. C’è da dire che le spalle portano via spesso e volentieri il carico dalla parte alta dei pettorali mentre la si allena ad esempio con le distensioni su panca inclinata . Pettorali sviluppati in maniera completa, soprattutto nella parte alta e interna, sono tutta un'altra cosa, conferiscono un aspetto completamente diverso a tutta l'area.

 

Ma allora come bisogna fare? Come allenare in maniera efficace la parte alta (e interna) dei pettorali? Ecco alcuni consigli pratici

  • Iniziare sempre l'allenamento dei pettorali con uno o due esercizi per la parte alta, così da eseguire gli esercizi quando si è ancora riposati e carichi di energie. Iniziamo tutti dalla panca piana per battere sempre il nostro record. Cosa volete fare ? se volete proporzionare il petto iniziate con le zone carenti.
  • Adottare la tecnica del PRE STANCAGGIO per far affluire più sangue nella zona interessata e quindi iniziate con delle croci su panca inclinata per poi passare alle distensioni
  • Eseguire sempre gli esercizi in maniera corretta, previo riscaldamento, e concentrandosi sul muscolo che si sta lavorando, non solo sul sollevamento dei pesi.
  • Di norma il petto viene  allenato una volta la settimana ma se volete potete dedicare un cosiddetto richiamo alla zona alta carente , magari al venerdì se avete allenato il petto lunedì!.
  • Di solito consigliamo esercizi multi articolari , base , ma in  questo caso serve lo scalpello e martelletto e quindi consigliamo l’utilizzo delle macchine apposite per lo sviluppo del petto alto e quindi : chest press inclinato , peck deck inclinato , croci ai cavi su inclinata , spinte al multypower panca inclinata .
  • Per colpire il petto interno dovete incrociare le mani durante l’esecuzione delle croci ai cavi , rimanendo in contrazione qualche istante nel punto massimo di contrazione ed altresì utilizzare la pectoral machine che serve a questo scopo .
  • i pettorali inserzione alta rispondono meglio alle alte ripetizioni piuttosto che ai carichi Abominevoli e basse ripetizioni , l'opposto per quando riguarda il grande pettorale . E quindi state sulle 10 o 12 ripetizioni con carichi al 60%-70% del vostro massimale.

Una scheda tipo potrebbe essere questa :

 

  1. CROCI AI CAVI SU PANCA 30°
  2. SPINTE ALLA PECK DECK SU PANCA 30°
  3. PECTORAL MACHINE

Fate 3 serie x 12 o 15 ripetizioni per esercizio riposando un minuto tra le serie , in  questo caso consigliamo anche l'utilizzo dell'integratore Arginina che è ottimo per pompare i muscoli in questi tipi di allenamento di pompaggio.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati