💪🏻 Lancio nuovo sito - SCONTO 30% su tutto - usa il codice: NEWABCFIT

Storia della pallavolo

Dove nasce il gioco del volley

La pallavolo viene “inventata” in America nel 1894 da W. Morgan, insegnante di educazione fisica, per tenere in allenamento i giocatori di rugby e di baseball, e all’inizio ha le stesse regole del tennis.

La sua storia moderna risale al 1947, con la fondazione a Praga della Federazione Internazionale Pallavolo (FIVB).

Nel 1956, a Sofia, entra fra gli sport olimpici e nel 1964, a Tokio, è ammessa all’Olimpiade.

In Italia viene importata dai francesi e dagli americani e presto si diffonde nelle scuole. A livello agonistico è lanciata dall’Opera Nazionale Dopolavoro, che nel 1943 dà vita ai primi campionati nazionali, quello maschile a Genova, quello femminile a Desenzano sul Garda. 

L’arrivo degli sponsor fa il resto

Il 31 marzo 1946 viene fondata la Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV).

La sua affiliazione al CONI è immediata.

La fase pioneristica, animata prima dai comandi provinciali dei Vigili del fuoco e poi dai centri universitari, va avanti fino al 1964, quando l’industria scopre la pallavolo. Arrivano gli sponsor e, con gli sponsor, i quattrini necessari per uscire dal guscio.

Nel 1978, ai Campionati del Mondo, l’Italia è seconda dietro l’Unione Sovietica, un risultato che ripaga il lavoro e l’abnegazione di quanti si sono prodigati in questo sport negli ultimi decenni.

La pallavolo oggi

Oggi la pallavolo è in pieno boom: la scuola si è accorta di questo sport e la Federazione Italiana Pallavolo non ha rivali quanto a tesserati.

Nei prossimi articoli parleremo delle regole elementari della pallavolo, come allenarsi alle prime armi, come potenziare le prestazioni a livelli avanzati, e schede di allenamento mirate.

Buon allenamento da ABC

approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
Promo lancio nuovo sito
SCONTO 30%
Su tutti i programmi di allenamento
Usa il codice
NEWABCFIT
[]