💪🏻 SCONTO del 30% sul tuo primo acquisto. Codice sconto SETTEMBRE

SLEDGE HAMMER

ESERCIZIO FUNZIONALE DI PERCUSSIONE MEDIANTE UN MARTELLO

SLEDGE HAMMER

Sledge Hammer è il nominativo inglese che identifica l’esercizio di percussione del martello contro una gomma gigante

Il martello alias mazzetta è uno strumento “non convenzionale” molto valido per il condizionamento negli sport da combattimento. 

  • In offerta!

    Allenamento annuale (10 schede)

    125,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 3 – Allenamento bimestrale definizione muscolare

    40,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 2 – Allenamento trimestrale aumento massa

    50,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 4 – Allenamento bimestrale Richiamo di forza e mantenimento massa

    40,00 
    Aggiungi al carrello

Oggi va molto di moda allenarsi in questo modo, vediamo in questo articolo le peculiarità di questo straordinario esercizio: 

I principali benefici che offre sono:

  • Migliora la capacità di lavoro
  • Sviluppa la forza di base
  • Migliora la presa
  • Migliora la forza dell’avambraccio

Infatti il Grande Alessio Sakara, campione di M.M.A., nei suoi allenamenti, utilizza da anni questo strumento,  

In commercio ci sono Mazze di vari formati e carichi. La maggior parte dei negozi di ferramenta ha mazzette da: 3,4,5,10 kg. Alcune ferramente hanno anche mazzette da 20 kg.

CONTA IL PESO DEL MARTELLO/MAZZETTA?

Ci sono atleti che credono che una mazza di 16 o 20 kg, non sia abbastanza pesante per un allenamento di qualità, e cercano modelli ancora più pesanti. 

Questo non è necessario! La legge di Newton ci darà una spiegazione. 

L’Accelerazione dipende direttamente dalla forza che agisce sull’oggetto ed inversamente sulla massa dell’oggetto.

  • Poiché la massa dell’oggetto aumenta ( se si usano mazze pesanti)
  • La sua accelerazione diminuirà

Di conseguenza, si può generare più forza con una mazza più leggera.

DEFINIZIONE DI FORZA VELOCE

La forza veloce è definita come la capacità di eseguire rapidamente un movimento senza peso o un movimento contro una resistenza esterna relativamente ridotta. 

Il principale metodo di sviluppo della forza veloce è con carichi leggeri. 

Non si utilizzano quindi carichi pesanti per sviluppare questa qualità di forza.

  1. Se non avete mai usato una mazza, vi consigliamo di iniziare con 3 o 4 kg
  2. Non fate l’errore di partire con la più grande mazzetta che si possa trovare in commercio
  3. Ricordate, stiamo usando la mazza come strumento di condizionamento. È necessario mantenere la velocità e l’intensità durante ogni percussione
  4. Se la mazzetta è troppo pesante, si avrà difficoltà nel completare le esercitazioni
  5. I vostri colpi diventeranno più lenti e meno frequenti
  6. Riducendo al minimo l’effetto dell’allenamento dell’esercizio in questione

PERCHE’ IL PNEUMATICO?

Un pneumatico di gomma è la scelta ideale per assorbire l’impatto di ogni oscillazione della mazza. 

La natura del rimbalzo del pneumatico migliorerà la stabilità del polso e rafforzerà gli avambracci e la presa delle mani.

TECNICA DELL’ESERCIZIO

  • I piedi devono essere collocati alla larghezza spalle davanti al pneumatico
  • Una mano deve afferrare la parte inferiore del manico
  • L’altra mano dovrebbe essere collocata in prossimità del finale della mazzetta
  • Sollevare la mano sinistra sopra la vostra testa
  • Il braccio sinistro dovrebbe essere leggermente piegato (5-10 gradi)
  • Muovere la mano destra in una posizione sopra la spalla destra come se si stesse preparando a lanciare una palla

L’esplosione

  • Dalla posizione di carico, iniziate il movimento sfruttando la forza dei fianchi
  • Potentemente contrarre i dorsali, pettorali e spalle
  • Lasciate che il vostro Colpo parta senza freni, scaricando tutto il vostro peso corporeo 
  • Colpite il pneumatico con “tutto quello che avete in corpo”

Il Rimbalzo

  • A questo punto, il martello rimbalzerà leggermente
  • Fate quindi scivolare la mano destra nel finale della mazzetta come all’inizio del movimento
  • Ritornate nella posizione iniziale pronti a colpire
  • Completate il protocollo previsto
approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
[]
×