Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Acetil L Carnitina ed L-Arginina: Sinergie e Complementarità Fisiologiche

data di redazione: 14 Novembre 2014
Acetil L Carnitina ed L-Arginina: Sinergie e Complementarità Fisiologiche

Come amplificare gli effetti degli integratori mediante le sinergie

L’acetil-l-carnitina (alc) e l’aminoacido L-arginina (arg) presentano, con meccanismi bio-chimici diversi, alcune sinergie fisiologiche.

 

In sintesi, l’arginina presenta :

 

  • 1. azioni attive sul rafforzamento del sistema immunitario (come alc )
  • 2. è un aminoacido glucogenico favorendo la formazione del glicogeno (indirettamente anche l’alc, separata dal gruppo acetilico)
  • 3. riduce l’ammoniaca circolante (azione disintossicante complementare alla alc)
  • 4. può migliorare-ottimizzare la secrezione del GH endogeno( azione complementare l’alc)
  • 5. pare sia particolarmente attiva un’associazione di lisina con arginina piroglutammato (studio eseguito a Roma Università Cattolica)
  • 6. può favorire la produzione endogena di ossido nitrico, noto vasodilatatore endogeno

 

L’acetil Carnitina, tra le sue numerose azioni fisiologiche presenta:

 

  • 1. un incremento della possibilità di bruciare i grassi durante l’attività fisica (azione sinergica e complementare all’arg per l’ottimizzazione secretiva del GH endogeno.
  • 2. riduzione del catabolismo muscolare e probabile incremento-ottimizzazione della sintesi proteica
  • 3. incremento di tolleranza agli stressors quotidiani ed incremento di resistenza agli sforzi psico-fisici
  • 4. riduzione del dolore post allenamento o da trauma
  • 5. incremento delle facoltà cerebrali e mantenimento delle stesse nel tempo, per l’azione protettiva a livello neuronale.

 

Tali azioni sono sinergicamente favorite dall’arginina, infatti:

 

A livello cerebrale: l’ammoniaca in eccesso ( ridotta dall’arg), è dannosissima per le strutture neuronali; tali strutture sono protette con azione complementare dall’alc, sia per la riduzione di lipofuscina, sia per la coadiuvazione dell’alc nel mantenere integra la guaina mielinica e le strutture neuronali stesse.

La conseguenza della interazione alc+arg si può esplicare in un incremento delle funzionalità mnemoniche e cognitive nell’anziano e nel più giovane sotto stress cronico.

 

A livello muscolare: l’ottimizzazione della produzione del GH da parte di arg potrebbe favorire la massa magra ed aiutare a contrastare l’aumento di massa grassa, azione favorita anche dall’aumento dell’ossido nitrico sempre per l’azione di arg. Tali azioni sono sinergiche a quelle esplicate dall’alc che ottimizza la sintesi proteica e l’incremento di glicogeno, favorendo così le basi per l’incremento della massa muscolare o per contrastare il catabolismo nel sovra-allenato, nel soggetto con alti livelli di cortisolo, nel sedentario e nell’anziano.

Un incremento della performance globale, anche nella vita quotidiana, potrebbe essere il risultato dell’assunzione di alc ed arg: pilastri sicuramente con molteplici azioni preventive, inserite in un quadro globale di buona alimentazione.

 

A livello del sistema immune: entrambe le molecole esercitano, con meccanismi diversi, azioni rinforzanti il sistema immunitario che, com' è noto, si riduce d’efficienza con il progredire degli anni o sotto stress cronico.

 

Come coadiuvanti in oligo astenospermie: sia l’arg sia la l-carnitina (e quindi anche l’alc de-acetilata), possono essere utili per l’incremento della fecondità maschile e per aiutare alcuni soggetti affetti da lievi carenze nella capacità erettile.
Per le azioni già sopra menzionate, la sinergia alc-l-arginina può concretamente aiutare nel contrastare alcuni effetti intossicanti, inducendo anche degli effetti non solo squisitamente terapeutici ma anche di tipo preventivo nei confronti di alcuni sintomi tipici del surmenage psico-fisico e dell' affaticamento cronico, molto comuni ai nostri giorni.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Potassio Requisiti e Fonti Alimentari
02 Ottobre 2014

Potassio Requisiti e Fonti Alimentari

Il potassio è uno dei minerali più importanti e necessari da ottenere attraverso gli alimenti che mangiamo. Si tratta di un elettrolita, quindi insieme al sodio e potassio, regola i livelli dei fluidi del corpo. Ottenere una sufficiente quantità di potassio può attenuare l'impatto di una eccessiva assunzione di sodio sulla pressione sanguigna. E' anche essenziale per la salute delle ossa.

Come Far Crescere i Propri Muscoli con questo Mix di Integratori
22 Settembre 2017

Come Far Crescere i Propri Muscoli con questo Mix di Integratori

Consigliamo di prepararsi il proprio shaker post workout acquistando gli integratori separatamente, per chiudere la finestra catabolica e dare il via alla crescita muscolare. Quali integratori inserire nella miscela esplosiva?

Ultimi post pubblicati

Il vero significato della Competizione nel Bodybuilding e nel Fitness
25 Maggio 2020

Il vero significato della Competizione nel Bodybuilding e nel Fitness

Conoscete il vero significato che dovrebbe avere la competizione nel bodybuilding e nel fitness, ma anche nello sport? Molto spesso nel mondo del fitness, così come in quello più specifico del bodybuilding, ci si imbatte in soggetti che sembrano vivere esclusivamente in funzione dell’ammirazione che suscitano negli altri. È un po’ come se per certe persone la loro stessa presenza in palestra fosse giustificata esclusivamente dal desiderio di essere superiori alla media.

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo
19 Maggio 2020

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo

Anche con pochi esercizi si può fare molto, soprattutto se li si svolge cercando di lavorare sulla qualità del movimento, andando quindi ad approfittare di questa pausa forzata per pulire il più possibile le esecuzioni. In altre parole: è il momento giusto per allenarsi con poco e allenarsi meglio. Tra questi esercizi, il primo di cui vi voglio parlare è lo squat.