(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

9 motivi per saltare l'allenamento (non sempre però)

data di redazione: 20 Aprile 2017
9 motivi per saltare l'allenamento (non sempre però)

Sei vicino al sovrallenamento? A volte NON allenarsi è una scelta intelligente. A volte non solo per quello…

Nel nostro mondo, quello delle palestre, dojo, kwoon più fai meglio è.

Ed è per questo che è facile cadere nella trappola del superallenamento. Non vogliamo promuovere la pigrizia, ma siamo qui per dire che i giorni di riposo (a volte anche settimane) devono fare parte della tuo microciclo.

Non sei convinto?

Eccoti nove motivi per cui non dovresti andare in palestra tutti i giorni.

1. I tuoi muscoli crescono solamente quando non ti alleni.
Il sollevamento pesi crea piccoli traumi nelle tue fibre muscolari che si riparano solamente durante il riposo. Questo processo di riparazione è ciò che rende i muscoli più forti di prima.
Se da una parte è importante lavorare duro in palestra dall’altra è importante recuperare per costruire i muscoli. In genere quando scompare la dolenzia post allenamento o DOMS.
La stessa cosa vale per l’apprendimento delle arti marziali. Dopo che hai allenato un’abilità, il riposo permette al cervello di “digerire” la tecnica e metabolizzare meglio il lavoro svolto.
2. Il sovrallenamento può causare un plateau nella perdita di peso.

Sai che allenarti troppo spesso o troppo intensamente può portare anche alla perdita di peso, ma molti non sanno che può anche avere l'effetto opposto.

Grazie ad un processo di protezione del nostro corpo, il fisico se sovrallenato può raggiungere una fase di plateau per quanto riguarda il dimagrimento o addirittura prendere chili (non correlati ad un aumento della massa muscolare).
3. Il sovrallenamento può bloccare il tuo ciclo mestruale e causare amenorrea, l'assenza di mestruazioni.
Le mestruazioni non sono certamente una motivo di gioia, ma certamente è un segnale di buona salute. Se state bene e siete in forma vuol dire che potreste mettere alla luce un bambino; la sua assenza è un segnale di un problema. Specialmente se scompaiono per tre mesi o più. Il calo di estrogeni può causare anche perdita precoce di massa ossea, rendendovi ancora più deboli e più suscettibili a infortuni.
4. Avete disturbi del sonno? Potrebbe essere sovrallenamento.
Aver bisogno di dormire e non riuscire a farlo neanche quando si è troppo stanchi è indicatore che qualcosa non va. Godetevi un giorno di riposo quanto un giorno di allenamento facendo qualcosa di diverso distraendo la mente ed il corpo.
5. Allenarsi eccessivamente può causare problemi di umore.
L'esercizio fisico è un potente anti-depressivo, questo ormai lo sappiamo bene. Ma troppo esercizio può avere l'effetto opposto, provocando ansia per i programmi di allenamento e la depressione di essere cronicamente in ritardo sugli allenamenti.
6. Più esercizio fisico = più appetito.

Non bisogna essere uno scienziato per accorgersi del legame tra l'esercizio fisico e la fame. Quanto più ci si allena, di più energia ha bisogno il corpo per sostenere lo sforzo. Le donne temono eliminando gli esercizi cardiovascolari le farà ingrassare, ma non è così che funziona. La fame di solito diminuisce in proporzione al programma di allenamento (più leggero sarà meno fame avrai), quindi non si sentirà più il bisogno di nutrirsi così tanto.
7. Ti sentirai sempre stanco.
Tutti noi amiamo l’esplosione di energia che otteniamo da un buon allenamento, ma più esercizio non significa sempre più energia. Se ti stressi inseguendo sempre i tuoi allenamenti non facendotene una ragione se ne perdi qualcuno, neanche quando hai i muscoli che fanno male, allora vuol dire che stai esagerando. Ascolta il tuo corpo: se ti da pensiero anche sederti sulla tazza del bagno vuol dire che la sessione di Kettlebell che avevi pianificato non è da fare.
8. Il superallenamento spesso porta ad un esaurimento nervoso.
In fondo la vita è una questione di equilibrio. Tutti noi abbiamo delle risorse limitate: tempo, energia, denaro. E spenderle tutte per allenarti ti può portare all’esaurimento. Dove vuoi andare?
È meglio impegnarsi in un sano programma che si adatta con il tuo programma ed ai tuoi obiettivi piuttosto che mirare a mete impossibili. L'esercizio fisico è una continua ricerca, e dovrebbe rendere felici. Trova un equilibrio che funzioni per te, il tuo fisico e la tua vita.

9. Non bruciare il tuo (poco) tempo libero.
A parte le complicanze che abbiamo appena descritto, andare in palestra per lunghe sessioni di allenamento, tutti i giorni è un grosso impegno in termini di tempo.
Trova il tempo anche per gli altri aspetti della tua vita, come uscire con gli amici e la famiglia, imparare qualcosa di nuovo, centro benessere, massaggi o anche per le tue faccende di casa.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Mondiali 2014 La Lista Ufficiale dei Convocati dell'Italia
02 Ottobre 2014

Mondiali 2014 La Lista Ufficiale dei Convocati dell'Italia

Tutti i convocati della Nazionale Italiana per i Mondiali in Brasile

Dalla lista dei 23 si evince e spicca la bocciatura di Giuseppe Rossi, attaccante della Fiorentina, il quale a nostro avviso ha pagato lo stop dovuto all'infortunio che lo ha tenuto diversi mesi lontano dai campi di calcio.

L'esercizio Di Resistenza Potrebbe Migliorare Grazie Alla Scoperta Di Un Ormone
22 Dicembre 2015

L'esercizio Di Resistenza Potrebbe Migliorare Grazie Alla Scoperta Di Un Ormone

I ricercatori dicono che l'aumento dei livelli del peptide chiamato “musclin” potrebbe migliorare l'esercizio di resistenza.

Ultimi post pubblicati

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo
25 Settembre 2018

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo

Condividiamo una delle nostre ricette preferite con voi - quindi abbiamo scelto la nostra paella di pollo, gamberetti e chorizo! Se state cercando un pasto veloce, facile, ricco di proteine da mangiare, ecco quello giusto!
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4
I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali
25 Settembre 2018

I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali

Giorno delle gambe, la stessa frase evoca immagini di nausea, giorni di zoppicamento e gambe che sembrano costituite da gelatina. La maggior parte degli allenamenti si basa sul re degli esercizi per le gambe e non solo: SQUAT. In effetti è un esercizio unico ed insostituibile per far crescere i muscoli delle vostre cosce e glutei. Però non bisogna fossilizzarvi esclusivamente sul classico squat con bilanciere.