(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alimentazione Boxe: La Giusta Dieta per Pugili 2

data di redazione: 01 Agosto 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Alimentazione Boxe: La Giusta Dieta per Pugili 2

Il pasto off season, pre e post combattimento, cosa mangiare e cosa non mangiare

L'alimentazione nella Boxe o Sport da Combattimento, l'importanza di sapersi nutrire bene.

"Come abbiamo detto nella parte prima di questo articolo, la nutrizione, per i pugili, ma come in ogni sport, è una parte cruciale per mantenere una buona forma fisica ed avere l'energia per far fronte agli allenamento. I pugili hanno bisogno di mangiare bene per mantenere la forza muscolare e l'energia sul ring ed evitare di sentirsi stanchi e lenti durante un combattimento".

 

Dieta Off-season
Durante il periodo in cui un pugile non combatte, sarà necessario modificare leggermente la loro dieta per adeguarla ad un programma di allenamento meno intenso. I dietologi di solito raccomandano che, durante questo periodo, i pugili dovrebbero mantenere un rapporto giornaliero del 60 per cento di carboidrati, 20 per cento di proteine ​​e il 20 per cento di grassi.

 

Dieta Pre Combattimento
L'alimentazione di un pugile poco prima di combattere, è fondamentale per le loro prestazioni sul ring. Al fine di ritardare la sensazione di stanchezza durante un combattimento, i pugili devono mangiare cibo che fornirà energia, che sia facilmente digeribile e che mantenga buoni livelli di zucchero nel sangue durante il combattimento.

 

I dietologi suggeriscono che i pugili facciano pasti con razioni sempre più piccole man mano che il combattimento si avvicina, questi devono contenere alimenti amidacei come panini integrali, frutta e cereali. La maggior parte delle verdure, fagioli e frutta che possono rivelarsi imbarazzanti per l'intestino, dovrebbero essere evitate in quanto questi possono causare diarrea, in particolare quando il pugile è nervoso, e verosimilmente, cavolo e fagioli secchi possono dar loro una potenziale formazione di gas.

 

I pugili non dovrebbero mai mangiare nuovi cibi poco prima di un combattimento, per evitare il rischio di una reazione negativa. Essi dovrebbero bere 400-600 ml di acqua, due o tre ore prima che inizi l'incontro, per mantenere l'idratazione, bere troppo prima di un combattimento potrebbe avere una reazione avversa.

 

Alimentazione post combattimento
L'intento principale di una dieta post-combattimento è quello di aiutare il corpo a recuperare dall'incontro in modo più efficace possibile, per ripristinare i livelli di glicogeno e impedire al corpo di scomporre la propria massa muscolare a scopo energetico. Subito dopo un combattimento, il pugile deve mangiare cibo ad alto contenuto di proteine ​​e carboidrati e povero di fibre e consumare bevande a basso contenuto di fibre, ripetere un pasto simile dopo due ore.

 

Il pasto del recupero è ancora più efficace se viene frullato, per aiutare la digestione. La combinazione di proteine ​​e carboidrati favorisce la riparazione del tessuto muscolare, accelera il periodo di recupero facendo in modo che il pugile possa tornare a fare un nuovo allenamento intensivo. Dopo che sono passate sei ore dal combattimento, il pugile dovrebbe tornare alla sua dieta normale.

 

Consigli dietetici generali

 

 

Cose da Fare:

  • Mangiare cinque o sei pasti ogni giorno
  • Pasti spaziati a intervalli regolari: i dietologi consigliano che i pugili mangino ogni tre o quattro ore per mantenere l'insulina ad un livello ottimale.
  • Mangiare cibo nutritivo il più possibile: alimenti come frutta, verdura, riso e pasta contiene un sacco di vitamine utili, minerali e fibre che permettono al corpo di funzionare nel modo più efficace possibile. Si consigliano 25-35 grammi di assunzione giornaliera di fibra.
  • Mangiare alimenti amidacei come cereali integrali, pasta di grano e patate per mantenere livelli di salute e di energia ottimale.
  • Garantire il consumo di quantità raccomandate di grassi sani e assumere integratori se necessari.
  • Mangiare una buona varietà di alimenti per garantire al corpo di ottenere quanto più nutrienti possibili, pur mantenendo il corretto rapporto di carboidrati, proteine ​​e grassi.
  • Prendere multi-vitaminici regolarmente per assicurare al corpo di ricevere tutte le vitamine necessarie per le massime prestazioni.
  • Fare uno spuntino prima di dormire, come un pezzo di pane tostato integrale, con un pezzetto di formaggio tipo parmigiano, evitare di mangiare troppo per non inibire il sonno.
  • Bere molta acqua per evitare la disidratazione.

 

Cose da Non Fare:

  • Mangiare carboidrati prima di dormire in quanto il corpo non brucia tanto mentre dorme.
  • Avere giorni buoni e giorni cattivi: i pugili devono essere in buona salute per far fronte ai combattimenti e per massimizzare il potenziale di allenamento e prestazioni in una lotta. Abbuffate alternate a diete con pochissime calorie, dovrebbero essere evitate in ogni momento in quanto queste avranno un effetto negativo sulla salute, sulle prestazioni e causeranno problemi per il controllo del peso.
  • Andare a dormire tardi la sera e bere bevande alcoliche. Questo stile di vita, vi porterà a non essere un pugile di rilievo.
  • Mangiare sostanze zuccherine come il cioccolato, dolci e torte in quanto queste avranno un effetto negativo sulla performance del corpo.
  • Non bere bevande zuccherate a base di acqua come bevande gassate o sciroppi.
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

​Magri E Potenti: Nutrizione Per Chi Si Allena Alla Maratona
28 Gennaio 2016

​Magri E Potenti: Nutrizione Per Chi Si Allena Alla Maratona

La nutrizione è una parte importante per qualsiasi sport, l'atleta che sa nutrirsi bene, sarà quello che avrà maggiori risultati nelle prestazioni. Oltre ad un piano di allenamento ben eseguito, un maratoneta

L'importanza del piatto unico nell'alimentazione
02 Ottobre 2014

L'importanza del piatto unico nell'alimentazione

Caratteristiche e peculiarità del piatto unico

Il motivo fondamentale che ha ispirato il revival del piatto unico è la carenza mondiale di alimenti proteici e la necessità di sfruttare meglio i contenuti di proteine degli alimenti alternativi. Le proteine della carne sono costituite da 22 tipi di amminoacidi diversi, 14 dei quali sintetizzabili dall'organismo a partire direttamente da altre sostanze.

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.