💪🏻 SCONTO del 30% sul tuo primo acquisto. Codice sconto MAGGIO

Sovraspinato

SOVRASPINATO 

Il Sovraspinato ha forma di triangolo rettangolo coricato, con il vertice che si allunga a raggiungere il trochite omerale. Nel movimento di abduzione viene a formare una leva ove la potenza (corpo del muscolo) è situata sulla spina della scapola e la resistenza (apice del triangolo) sull’omero.

  • In offerta!

    Allenamento annuale (10 schede)

    125,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 2 – Allenamento trimestrale aumento massa

    50,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 3 – Allenamento bimestrale definizione muscolare

    40,00 
    Aggiungi al carrello
  • In offerta!

    Step 4 – Allenamento bimestrale Richiamo di forza e mantenimento massa

    40,00 
    Aggiungi al carrello

ORIGINE:

  • Sopra alla spina nella fossa sopraspinata (parte postero superiore della scapola)

INSERZIONE: 

  • Grande tubercolo dell’omero (mediante un tendine che prende contatto con la capsula articolare della spalla)

AZIONE: 

  • Abduttore (ausiliare al deltoide)
  • Extrarotatore.

Mentre il deltoide, come tutti i muscoli dell’organismo, ci accompagna per tutta la vita, il sovraspinato ha una emivita che si aggira fra i 40 e 50 anni. 

A partire da questa età inizia una degenerazione fibrotica delle fibre muscolo-tendinee conseguente a progressiva riduzione di flusso ematico. La degenerazione involutiva (spesso con lesione successiva) inizia dal tratto distale (zona critica) per due motivi:

  1. Trattasi di una zona già scarsamente irrorata fin dalla nascita, ove, a partire dai 40-45 anni di età le arterie vanno incontro ad un invecchiamento precoce con ispessimento ed indurimento delle pareti medie e conseguente riduzione ulteriore del flusso ematico.
  2. In carenza di ossigeno e metaboliti le fibrocellule muscolari si “adattano” andando incontro a trasformazione fibrotica. Fenomeno chiamato wringing out, (compressione della testa omerale col braccio addotto e conseguente riduzione di apporto ematico).

Il sovraspinato fa parte del complesso delle cuffie dei rotatori.

Nel complesso la cuffia è composta da tre muscoli extrarotatori

  • sovraspinato
  • sottospinato
  • piccolo rotondo

Ed un muscolo intrarotatore: sottoscapolare.

È un errore considerare il deltoide parte della cuffia dei rotatori, dato che non ha funzione rotatoria.

approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
[]
×