Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Misura la tua forza addominale con questo semplice “Sit Up Test”

data di redazione: 03 Maggio 2016
Misura la tua forza addominale con questo semplice “Sit Up Test”

Questo test è adatto per gli individui attivi, che vogliono mettersi alla prova, oppure per misurare nel tempo i miglioramenti del loro allenamento nella forza addominale.

L'obiettivo di questo Test, quindi è quello di monitorare lo sviluppo della propria forza addominale e comparare i risultati nel corso del tempo.

Se non sai cos'è un Sit Up clicca qui

Cosa è necessario per eseguire il Test

Per fare questa prova sono richieste le seguenti attrezzature:

  • Una superficie antiscivolo
  • Un tappetino di gommapiuma per gli esercizi a terra
  • Un cronometro
Un assistente è necessario per tenere il tempo e fare da supporto per il test

Come condurre il Test

Per eseguire questa semplice prova, all'atleta è richiesto di eseguire il maggior numero possibile di “sit-up” nell’arco dei 30 secondi. È necessario fare un riscaldamento di circa 10 minuti prima di iniziare la prova, non bisogna iniziarla a freddo, altrimenti il risultato del test non è attendibile e non è comparabile con i successivi risultati.

Quindi dopo essersi debitamente riscaldato l'atleta si dovrà posizionare sul tappeto con le ginocchia piegate, i piedi appoggiati sul pavimento e le mani alle orecchie. Le mani dovranno rimanere in questa posizione per tutta la prova.

Il compito dell'assistente, oltre a quello di tenere il tempo con il cronometro, deve aiutare l’assistito a tenere i piedi sul terreno.

Quando l’atleta è pronto, l'assistente darà il "via" e avvierà il cronometro.

L'atleta dovrà eseguire tutti i “sit-up” toccando le ginocchia con i gomiti, per poi tornare di nuovo a terra esattamente nella posizione di partenza. Nell’arco di tempo di 30 secondi egli dovrà continuare a svolgere, nella maniera più precisa possibile il maggior numero di sit-up.

Ricordate che un “sit-up” che non tocca i gomiti alle ginocchia, oppure ove la nuca che tocca il terreno, non deve essere considerato valido. La qualità del movimento deve essere mantenuta fino alla fine.

L'assistente oltre al fatto che può mantenere l'atleta informato del tempo rimanente deve controllare il cronometro e registrare il numero corretto delle ripetizioni e annotarle per poi poter valutare le prestazioni e confrontarle con la tabella che segue.

Tabella di Valutazione


GENEREECCELLENTESOPRA LA MEDIANELLA MEDIASOTTO LA MEDIASCARSO
Maschio> 3026-3020-2517-19< 17
Femmina> 2521-2515-209-14< 9

Analisi dei risultati

L’analisi del risultato del test è da confrontare con i risultati precedenti o successivi. In questa maniera, è evidente se l’atleta sta migliorando oppure no la sua resistenza addominale e valutare se i suoi metodi di allenamento sono risultati efficaci.


ATTENZIONE

L’affidabilità di ogni test dipenderà da fattori come le serietà in cui vengono presi giù i dati e dal livello di motivazione dell'individuo per eseguirlo.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

​Circuito per Addome: Più Forza a Corpo Libero
01 Settembre 2017

​Circuito per Addome: Più Forza a Corpo Libero

Allenare l'addome è molto importante. Siamo tutti alla ricerca di vari modi di allenare l'addome non solo per costruire la forza addominale, ma anche per migliorare l'aspetto generale della nostra pancia

10 Consigli per Migliorare i Vostri Addominali
05 Febbraio 2019

10 Consigli per Migliorare i Vostri Addominali

Come ottenere il massimo dal vostro allenamento addominale

Gli addominali sono muscoli come tutti gli altri e quindi si affaticano ed esauriscono “pure loro”, se li allenate con una certa intensità ad inizio allenamento può capitare che nel proseguimento dell’allenamento non rispondano più come dovrebbero soprattutto negli esercizi dove li vedono impegnati come lo squat ad esempio.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.