Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Importanza dello Squat Frontale

data di redazione: 31 Ottobre 2013 - data modifica: 23 Luglio 2018
L'Importanza dello Squat Frontale

Esercizio sottovalutato per l'allenamento delle Gambe e Non Solo

L'IMPORTANZA DELLO SQUAT FRONTALE
 
Noi amanti della Ghisa , del Body Building , del Functional Training , del CrossFit , del Powerlifting e Fitness quando parliamo di Squat pensiamo solo ed esclusivamente allo Squat Classico (con il bilanciere posto dietro il collo), pensando che sia la versione dell'esercizio migliore per l'allenamento delle gambe e di tutto il corpo. Senza ombra di dubbio è l'esercizio migliore che esista per sviluppare forza e massa muscolare, ma siamo sicuri che sia l'esercizio migliore per iniziare ad esercitarsi nell'allenamento brutale delle gambe ? 
 
Tutti noi, io compreso, sbagliamo o sbagliavamo nell'ignorare completamente e discriminare lo squat frontale. Un altro errore che tutti noi abbiamo commesso è quello di non avere cominciato ad eseguire gli squat partendo prima con l'apprendimento dello Squat frontale. Vi spiegheremo il perché!
 
Lo Squat frontale è l'esercizio più trascurato e sottostimato in palestra e nelle preparazioni atletiche . Molte persone iniziano ad allenarsi con lo squat partendo dalla versione classica senza essere pronte per effettuarlo, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista della coordinazione e fluidità delle catene articolari coinvolte .
 
Lo Squat frontale non solo prepara l'atleta nella corretta esecuzione dello squat , ma è la vera versione propedeutica per lo squat e rispetto al cugino più famoso presenta :
 
  • minori difficoltà di assetto
  • migliore distribuzione del carico nel corpo e del peso corporeo
  • movimenti più profondi con miglior allenamento e stimolazione dei glutei
  • minor carico sulla zona lombare o bassa schiena
  • ottimale sollecitazioni di muscoli minori quali erettori spinali, multifidi, sacro lombari, quadrato dei lombi
  • coinvolgimento di tutta la zona del core come zona di stabilizzazione durante l'esecuzione dell'esercizio
 
Come si esegue ?
 
PARTENZA
 
In posizione eretta afferrate un bilanciere , i polsi sono molto piegati, con le mani in appoggio sulle clavicole , i gomiti molto alti che puntano in avanti come due fucili .
 
ESECUZIONE
 
  1. Piegate le gambe scendendo in accosciata completa
  2. Mantenete i gomiti alti
  3. Cercate di scendere nel movimento più profondo che riuscite conservando le curve fisiologiche di schiena
  4. Tornate alla posizione di partenza 
Molti preparatori atletici di successo e famosi nel mondo della pesistica , functional training e palestre sostengono che questo esercizio è un vero tocca sana per i dolori lombari e come esercizio preventivo per rafforzare tale zona e quindi come sorta di allenamento anti dolore lombare , ovviamente in fase acuta non bisogna mai fare esercizi ma solo riposo . Quando sarete in salute iniziate ad effettuare con poco carico questo esercizio e vedrete i miglioramenti dal giorno alla notte.
 
Questo Movimento Fondamentale si può eseguire con diversi attrezzi : Bilanciere olimpico , bilanciere tradizionale, una kettlebell, due kettlebell, palla medica, madball, K-Bag . Ovviamente l'utilizzo dei vari strumenti indicati sarà a seconda dell'obiettivo dell'allenamento: forza , massa , esplosività, resistenza , agilità , coordinazione .
 
Sappiate che molti esercizi complessi che sono tornati di moda a pieno titolo perché fondamentali per trasformare uno sportivo qualunque o palestrato in atleta, si potranno eseguire grazie ad un ottimo apprendimento dello squat frontale. Pensiamo allo Slancio olimpico o strappo , senza aver appreso la tecnica dello squat frontale sarà difficoltoso portare a termine una buona esecuzione dell'esercizio.
 
Vi porgo una domanda : " Se dovreste portare un carico a spasso per un lungo tratto di strada , lo portereste dietro il collo oppure davanti sopra il petto?" ; se ci pensate bene ed analizzate la questione , prendereste il carico con un movimento di stacco da terra, per poi portarlo al petto con una girata , adagiandolo sopra il vostro petto e da questa posizione lo portereste comodi per il tragitto da effettuare . Da questo capite che lo squat frontale è un movimento atavico più naturale rispetto alla versione tradizionale e quindi a maggior ragione va inserito nelle vostre routine di allenamento.
 
 
 

F R O N T   S Q U A T  @

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Scheda di Allenamento Glutei Gambe e Addome per Donne
03 Dicembre 2016

Scheda di Allenamento Glutei Gambe e Addome per Donne

Come Ottenere Risultati Granitici con questa Routine di Allenamento

Moltissime ragazze e donne mature venerano il lato B di Belen Rodriguez, la conosciutissima showgirl, che oltre ad essere un dono di madre natura è il frutto di allenamenti e regimi alimentari adeguati, infatti è risaputo che Belen pratichi CrossFit un attività non certo da signorina. In questo articolo vi daremo unaproposta di programma di allenamento per Gambe, Glutei ed addominali, per dare finalmente una svolta al vostro lato B.

Più Forza e Massa effettuando lo Squat 2 Volte alla Settimana
10 Marzo 2016

Più Forza e Massa effettuando lo Squat 2 Volte alla Settimana

Quando vogliamo dare priorità ad un distretto muscolare, dobbiamo cercare di convogliare le nostre energie psicofisiche all'allenamento di tale gruppo.

Ultimi post pubblicati

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body
23 Marzo 2020

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body

Con l'allenamento inferiore superiore è possibile concentrarsi maggiormente su sollevamenti pesanti rispetto ad altri piani di allenamento. I sottoprodotti chimici derivati ​​dal metabolismo anaerobico chiamato stress metabolico è responsabile dell'ipertrofia del 25%. L'aumento dello stress metabolico dovuto alla maggiore intensità e frequenza di allenamento è ciò che ti avvantaggia quando segui la divisione inferiore superiore.