(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Uso del Bite per gli Sportivi

data di redazione: 13 Agosto 2015
L'Uso del Bite per gli Sportivi

Allenarsi con il Bite migliora le performance?

Il bite per denti è un apparecchio trasparente realizzato in resina acrilica trasparente o con materiali termoformati, simile al paradenti usati dagli sportivi durante le gare. Bite significa “morso”, poiché si posiziona tra le due arcate dentarie e lo si morde, portando la mandibola ad assumere la posizione corretta, correggendola nella sua postura.

 

Sappiate che ogni volta che ci si allena, o che ci si appresta a competere, la reazione naturale del corpo umano è quella di stringere la mascella. Fa parte della lotta o fuga (hard-wiring) del nostro cervello. I Bite per sportivi sono sagomati in modo univoco per aiutare a mantenere lo spazio ottimale e contrastare gli effetti negativi del serramento, inoltre sono progettati per contribuire a sbloccare il vostro potenziale.

 

Ora, gli atleti in qualsiasi sport, dal calcio al golf, dal weightlifting allo sci, possono sfruttare la tecnologia innovativa che li rende più forti, più veloci e quindi migliori. Se volete migliorare il vostro gioco o avere maggiore protezione negli sport di contatto, consigliamo di acquistare un bite.

 

PRESTAZIONI SBALORDITIVE

 

Al giorno d'oggi, in ogni competizione, la differenza tra il 1 ° e 2 ° posto è diventata così minima che gli atleti sono alla ricerca continua di ogni particolare che gli può permettere di primeggiare. I vantaggi del Bite sono provati ed innegabili:

  1. Aumenta la Forza
  2. Aumenta la Resistenza
  3. Riduce lo stress fisico-atletico

Riduzione del Cortisolo

 
Gli effetti del Bite si sono rivelati ottimi anche per ridurre i livelli di cortisolo dopo allenamenti di resistenza. Uno studio ha dimostrato che i livelli di cortisolo sono stati ridotti del 51 per cento, dopo 10 minuti dall'inizio dell'attività, nei partecipanti che avevano indossato il bite rispetto a quelli che non l'avevano indossato.

 

I livelli di cortisolo sono stati misurati su tutti i partecipanti prima, durante e dopo una sessione di 60 minuti di allenamento di resistenza abbastanza intenso. Abbassare i livelli di cortisolo in un atleta in modo rapido dopo l'esercizio dà la possibilità ai muscoli di ripararsi più velocemente, contribuendo a preparare l'atleta per il prossimo allenamento.

 

Inoltre questi test hanno mostrato che i partecipanti che hanno indossato un Bite durante l'allenamento hanno manifestato miglioramenti significativi nei loro scambi di anidride carbonica ed ossigeno. In particolare, i partecipanti che hanno indossato il Bite hanno ricevuto il 29% in più di ossigeno, espellendo il 21% anidride carbonica in più, rispetto ai soggetti che non avevano indossato il Bite.

 

La consistenza del materiale di costruzione fa classificare i bite in:

  • morbidi
  • semirigidi
  • rigidi

In sport prevalentemente anaerobici in cui la prestazione ad alta intensità si svolge in tempi brevi sono preferibili bite rigidi che obbligano la mandibola in una posizione fissa anche in situazioni di grosso stress occlusale (corsa di velocità, sci alpino). Bite morbidi sono da preferire in sport a media intensità prolungati nel tempo, dove la presenza di un corpo estraneo rigido in bocca risulterebbe intollerabile e di impedimento alla respirazione e deglutizione. Alcune specialità sportive (motociclismo e automobilismo) consentono e favoriscono l’instaurarsi di parafunzioni, serramento e bruxismo; in queste sembrano più indicati bite semirigidi in grado di impedire e compensare queste problematiche occlusali senza essere di troppo ingombro e fastidio.


Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Contrattura Muscolare
01 Maggio 2015

Contrattura Muscolare

Come praticare un massaggio in casa fai da te in caso di una contrattura dolorosa

Il massaggio può essere importante per chi ha problemi alla colonna vertebrale, infatti rilassa i muscoli dorsali e scioglie le tensioni che possono causare il disturbo o farlo peggiorare. Benchè talvolta possa risultare un pò doloroso, un massaggio profondo può anche ridurre le contratture (quelle zone che nella maggior parte dei muscoli grandi tendono a contrarsi formando aree nodose e dure, dolenti al tatto) aiutando il muscolo a riaquistare la propria agilità e il corpo a mantenere il suo corretto allineamento.

Il Trattamento delle Onde d’Urto nelle Tendinopatie.
25 Gennaio 2018

Il Trattamento delle Onde d’Urto nelle Tendinopatie.

Per quanto riguarda la guarigione oltre agli esercizi eccentrici, che mirano a rielasticizzare i tessuti danneggiati e a rinforzarli oltre che rigenerare le cellule localmente, vengono sempre più utilizzate le terapie fisiche strumentali. Le più utilizzate sono : laserterapia, laserterapia ad alta potenza, ultrasuono terapia, tecarterapia e onde d’urto​.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso
15 Febbraio 2019

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso

Programma di allenamento per dimagrire con esercizi di forza, cardio, protocolli HIIT e consigli alimentari perchè senza una buona alimentazione non si va da nessuna parte.

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4