Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La "Forbice" Del Vovinam Viet Vo Dao

data di redazione: 01 Luglio 2015
La "Forbice" Del Vovinam Viet Vo Dao

La tecnica spettacolare di questa arte marziale

Le "forbici" sono le tecniche che tradizionalmente rappresentano il Vovinam Viet Vo Dao, ma non solo, infatti le possiamo trovare anche in altre discipline puramente Vietnamite, e anche seppur in forma leggera le possiamo trovare anche in altri stili non originari del Vietnam.

 

Sono chiamate " Don Chan Tan Cong", che significa attacchi con le gambe ad assalto.
Già ai principianti vengono insegnati i fondamenti per portare queste tecniche nel Vovinam Viet Vo Dao, proprio per la loro difficoltà, e necessitano anche di una preparazione fisica notevole da parte del praticante.

 

Le forbici, sono tecniche di attacco eseguite sempre con tutte e due le gambe contemporaneamente.
È praticamente un aggancio portato con tutte due le gambe in varie parti del corpo a diverse altezze, il suo movimento ricorda una vera e propria forbice dato che le gambe prima si aprono poi si richiudono andando ad agganciare la parte del corpo alla quale bisogna eseguire la tecnica come se la si volesse tagliare.

 

Molte di queste tecniche non sono dei veri e propri agganci, bensì dei colpi e degli sbilanciamenti.
Altre sono sforbiciate in mezzo alle gambe dell'avversario, per poi divaricarle, in modo da aprire le sue, e quindi concludere la tecnica con uno sbilanciamento, oppure altre ancora dei veri e propri calci doppi in volo, tra cui:

 

  • il doppio calcio frontale
  • il doppio calcio laterale
  • il doppio calcio all'indietro
  • il doppio calcio circolare


Si colpisce con tutti e due i piedi contemporaneamente e sui primi tre si ricade solitamente in piedi, mentre nell'ultimo si arriva a terra ammortizzando con le braccia fino ad arrivare pancia a terra.

 

LA FORBICE VERA E PROPRIA
Oltre a tutte le varianti appena spiegate, c'è la forbice vera e propria, uno dei colpi più spettacolari.
Il fine di questa tecnica è quello di agganciare con tutte e due le gambe una parte del corpo e tenerla agganciata fino a terra.

 

Le possiamo dividere in tre settori:

 

  • le forbici basse, eseguite all'altezza delle gambe con la possibilità di agganciarle tutte e due o una sola
  • le forbici medie, che si eseguono dalla vita al petto
  • le forbici alte, agganciando il collo

 

La particolarità di queste tecniche è che vanno eseguite tutte al volo, ciò significa che il contatto delle gambe con l'avversario avviene sempre prima che le mani abbiano toccato terra.
Questi tipi di tecniche non sono da collocare come tecniche da difesa personale, anche se sono comunque tecniche molto efficaci.
Come già avevamo accennato, sono tecniche che riesce ad eseguire correttamente l'atleta che si allena moltissimo e che ha un fisico preparato e prestante, oltre ad un elevato grado di coordinazione.

 

Queste tecniche spettacolari appartengono alla grande tradizione guerriera del popolo vietnamita, ed in passato il loro utilizzo era ben altro che quello di intrattenere una platea di un palazzetto, ma quello di disarcionare i guerrieri a cavallo; ovviamente le tecniche sono state affinate e rese sicuramente meno pericolose così da poter essere subite ed eseguite da chiunque.


Le forbici, in ogni caso, non hanno un ruolo primario in questa disciplina, perciò anche chi non fosse in grado di arrivare all'esecuzione di queste tecniche, per ragioni fisiche o di età, può comunque avvicinarsi al Vovinam Viet Vo Dao tranquillamente.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Kung Fu
29 Giugno 2019

Kung Fu

Sviluppi Storici ed Implicazioni Filosofiche

Il Kung Fu è l'arte marziale cinese per eccellenza: la parola kung fu in cinese significa "abilità acquisita faticosamente" (Duro Lavoro) e non "arte marziale" come in genere si pensa.

Arti Marziali Cinesi: stili morbidi e stili duri
01 Ottobre 2014

Arti Marziali Cinesi: stili morbidi e stili duri

Cosa significa e cosa differenzia uno stile morbido da uno duro

A volte si sente parlare che gli stili morbidi non utilizzano la forza bruta per sconfiggere l'avversario e quindi è adatto a persone meno prestanti fisicamente; mentre gli stili duri sono quelli che hanno terreno fertile in persone forti fisicamente che sanno imporre la loro stazza fisica. In realtà il morbido e il duro non sono divisi da una barriera così netta

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.