Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La "Forbice" Del Vovinam Viet Vo Dao

data di redazione: 01 Luglio 2015
La "Forbice" Del Vovinam Viet Vo Dao

La tecnica spettacolare di questa arte marziale

Le "forbici" sono le tecniche che tradizionalmente rappresentano il Vovinam Viet Vo Dao, ma non solo, infatti le possiamo trovare anche in altre discipline puramente Vietnamite, e anche seppur in forma leggera le possiamo trovare anche in altri stili non originari del Vietnam.

 

Sono chiamate " Don Chan Tan Cong", che significa attacchi con le gambe ad assalto.
Già ai principianti vengono insegnati i fondamenti per portare queste tecniche nel Vovinam Viet Vo Dao, proprio per la loro difficoltà, e necessitano anche di una preparazione fisica notevole da parte del praticante.

 

Le forbici, sono tecniche di attacco eseguite sempre con tutte e due le gambe contemporaneamente.
È praticamente un aggancio portato con tutte due le gambe in varie parti del corpo a diverse altezze, il suo movimento ricorda una vera e propria forbice dato che le gambe prima si aprono poi si richiudono andando ad agganciare la parte del corpo alla quale bisogna eseguire la tecnica come se la si volesse tagliare.

 

Molte di queste tecniche non sono dei veri e propri agganci, bensì dei colpi e degli sbilanciamenti.
Altre sono sforbiciate in mezzo alle gambe dell'avversario, per poi divaricarle, in modo da aprire le sue, e quindi concludere la tecnica con uno sbilanciamento, oppure altre ancora dei veri e propri calci doppi in volo, tra cui:

 

  • il doppio calcio frontale
  • il doppio calcio laterale
  • il doppio calcio all'indietro
  • il doppio calcio circolare


Si colpisce con tutti e due i piedi contemporaneamente e sui primi tre si ricade solitamente in piedi, mentre nell'ultimo si arriva a terra ammortizzando con le braccia fino ad arrivare pancia a terra.

 

LA FORBICE VERA E PROPRIA
Oltre a tutte le varianti appena spiegate, c'è la forbice vera e propria, uno dei colpi più spettacolari.
Il fine di questa tecnica è quello di agganciare con tutte e due le gambe una parte del corpo e tenerla agganciata fino a terra.

 

Le possiamo dividere in tre settori:

 

  • le forbici basse, eseguite all'altezza delle gambe con la possibilità di agganciarle tutte e due o una sola
  • le forbici medie, che si eseguono dalla vita al petto
  • le forbici alte, agganciando il collo

 

La particolarità di queste tecniche è che vanno eseguite tutte al volo, ciò significa che il contatto delle gambe con l'avversario avviene sempre prima che le mani abbiano toccato terra.
Questi tipi di tecniche non sono da collocare come tecniche da difesa personale, anche se sono comunque tecniche molto efficaci.
Come già avevamo accennato, sono tecniche che riesce ad eseguire correttamente l'atleta che si allena moltissimo e che ha un fisico preparato e prestante, oltre ad un elevato grado di coordinazione.

 

Queste tecniche spettacolari appartengono alla grande tradizione guerriera del popolo vietnamita, ed in passato il loro utilizzo era ben altro che quello di intrattenere una platea di un palazzetto, ma quello di disarcionare i guerrieri a cavallo; ovviamente le tecniche sono state affinate e rese sicuramente meno pericolose così da poter essere subite ed eseguite da chiunque.


Le forbici, in ogni caso, non hanno un ruolo primario in questa disciplina, perciò anche chi non fosse in grado di arrivare all'esecuzione di queste tecniche, per ragioni fisiche o di età, può comunque avvicinarsi al Vovinam Viet Vo Dao tranquillamente.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

The Protector - La legge dei Muay Thai
23 Gennaio 2019

The Protector - La legge dei Muay Thai

Tony Jaa, al secolo Panom Yeerum, ha cominciato a praticare Mae Mai Muay Thai a 6 anni, e crescendo ha poi approfondito l'essenza del Thai, studiando Muay Kard Chiek, Krabi Krabong e i vari Wai Kru e Ram Muay.

Benefici dell'Aikido
02 Ottobre 2014

Benefici dell'Aikido

L’Aikido offre molti vantaggi per migliorare la salute e il benessere

La gente impara l’aikido per vari motivi: per trovare la forma fisica, per l’autodifesa o per conoscere più a fondo la cultura giapponese. Sta a ciascun individuo decidere su quale sfaccettatura della disciplina concentrarsi. 

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.