ūüí™ūüŹĽ SCONTO del 30% sul tuo primo acquisto. Codice sconto NOVEMBRE

Preparazione Fisica nelle Arti Marziali e Sport di Combattimento

Preparazione Fisica nelle Arti Marziali e Sport di Combattimento 
 
Secondo voi per essere dei buoni combattenti non serve avere un fisico atletico? Non serve avere resistenza aerobica e muscolare? Non serve avere forza esplosiva e forza massimale? 
Non serve essere preparati a livello muscolare? Molti Maestri ed istruttori di Arti Marziali, soprattutto di quelle tradizionali, disprezzano l’allenamento per potenziare il fisico asserendo che √® superfluo ed inutile in quanto √® la tecnica che far√† vincere un combattimento ed inoltre lo sviluppo della massa muscolare renderebbe lenti.
 
Noi di ABC ALLENAMENTO non la pensiamo affatto cos√¨ e vi spiegheremo le nostre ragioni. Prima di entrare nel merito del discorso vi vogliamo ricordare che il pi√Ļ grande artista marziale mai esistito, a detta di tutti, ovvero il grande BRUCE LEE, riteneva l’allenamento muscolare e cardiovascolare determinante per essere pronti in un combattimento.¬†
Il Grande Bruce Lee correva, per tre o quattro giorni la settimana, prima di colazione, per 5 o 6 miglia cercando di coprire tale distanza nel minor tempo possibile. 
Inoltre in altre 3 sedute alla settimana , si allenava con i pesi, sia per incrementare la massa muscolare con esercizi di body building, sia per migliorare la forza esplosiva e resistenza muscolare con allenamenti che oggi giorno li definiremmo FUNZIONALI , poi ovviamente effettuava le proprie sedute tecniche di colpi, lotta e sparring per migliorare nelle arti marziali.
 
Molti Istruttori di Difesa personale e arti marziali sostengono e dicono che in strada qualit√† fisiche come forza e resistenza non servono perch√© un’ipotetica aggressione dura pochi attimi.¬†
Coloro che sostengono queste tesi (false) sono quasi sempre: o obesi oppure secchi come “chiodi”, quindi √® del tutto normale che dicano queste cose.
 
Se un istruttore è grasso non può di certo dire che essere magri e definiti serve!! perché non sarebbe credibile visto il proprio stato di obesità. Se un istruttore è secco come un chiodo non può di certo dire che i muscoli e la forza servono perché altrimenti anche costui non sarebbe credibile davanti ai propri allievi. 
Vi ricordo che in strada le aggressioni che capitano sono quasi sempre o risse o aggressioni per rapina o scippo, avere una buona condizione fisica vi far√† ragionare meglio perch√© il battito cardiaco, nonostante lo spavento, sar√† sempre pi√Ļ basso di una persona NON allenata, inoltre una buona condizione fisica vi permetter√† di difendervi colpendo e poi anche di scappare perch√© nelle risse rimanere nel luogo della “zuffa” contro molte persone, magari armate di bicchieri o cinture, non √® salutare.
 
Noi di ABC ALLENAMENTO pensiamo che l’attivit√† svolta da un Maestro di Arti Marziali e Sport di Combattimento sia una vera e propria missione, una missione che va condotta con passione dando l’esempio.¬†
Un Maestro deve essere fisicamente a posto, quindi deve condurre una vita sana mangiando come uno sportivo cercando di essere sempre pronto ad ogni situazione. Gli allievi sono come dei figli o fratelli minori, non c’√® bisogno di dire nulla, seguiranno l’esempio. E probabilmente diventeranno degli artisti marziali di spessore o combattenti di tutto rispetto.
 
Una Scuola di Arti Marziali o Sport di Combattimento che si rispetti, ha al suo interno delle gerarchie, si √® amici, si lavora assieme amichevolmente, ma ci sono sempre delle gerarchie dettate dall’anzianit√† di allenamento e quindi una sorta di rispetto reciproco; sappiate che nel sacrificio collettivo dettato da allenamenti tecnici ma anche di tipo sportivo con pesi, corsa ed attrezzi funzionali si coagula il Gruppo. Si former√† un Gruppo solido come la roccia.
 
√ą la tecnica usata dai corpi militari scelti come i MARINES AMERICANI, I NAVY SEALS oppure i nostri NOCS della POLIZIA DI STATO . Questi corpi si allenano nonostante freddo, neve, fango, in condizioni psico – fisiche avverse. La Fatica ed il sudore forma il gruppo, importantissimo in questi corpi speciali dove si lavora in collettivo o squadra dove ogni uomo deve coprire e difendere l’altro.
 
Negli ultimi anni con l’avvento delle MMA mixed martial art’s c’√® stato un mixaggio delle arti marziali con gli sport di combattimento e quindi essendo le MMA discipline sportive si √® data molta importanza all’aspetto fisico atletico dell’atleta il quale deve sostenere dalle 2 alle 5 riprese da 5′ all’interno di una gabbia.
 
Questo √® stato un bene perch√© molti maestri ed istruttori si sono ricreduti dalle loro posizioni e oggi giorno si da molta pi√Ļ importanza all’aspetto fisico atletico anche per gli allievi che non combattono e che vanno in palestra come hobby.
 
In conclusione il connubio tecnica, passione, resistenza e forza far√† di voi un artista marziale all’avanguardia e non vedo cosa ci sia di male nel mostrare i propri addominali scolpiti o pettorali torniti.¬†
Un corso di arti arti marziali deve essere completo e quindi la preparazione fisica non può essere basata solo su 5 minuti di addominali e qualche piegamento sulle braccia fatto pure male. 
 
approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
[]
×