ūüí™ūüŹĽ SCONTO del 30% sul tuo primo acquisto. Codice sconto OTTOBRE

Anatomia del Torace

I muscoli del torace e della parte superiore della schiena occupano la regione toracica del corpo umano. Questa zona risiede sotto il collo, sopra la fascia addominale e comprende anche le spalle.
 
Questi muscoli sono molto importanti e controllano movimenti che coinvolgono, durante un’azione dinamica, le braccia e la testa all’unisono, come lanciare una palla, guardare il cielo alzando la mano contemporaneamente.
 
Anche la Respirazione, una funzione del corpo vitale, è controllata dai muscoli collegati alle costole del torace e della parte superiore della schiena.
 
Le ossa della cintura pettorale, consistono nella clavicola e nella scapola, aumentano notevolmente il range di movimento della spalla. I muscoli di questa regione consentono questa gamma di movimenti proteggendo ossa e muscoli e stabilizzando la struttura con i cossidetti muscoli stabilizzatori. 
 
Sul lato anteriore della regione toracica, troviamo i muscoli pettorali minori ed il serratus anteriore con origine sulle costole anteriori ed inserimento sulle scapole. 
 
Questi muscoli lavorano insieme per spostare la scapola anteriormente e lateralmente durante le azioni di spinta, lancio. Nella regione posteriore del tronco, il trapezio, il romboide, ed muscoli della scapola ancorano la scapola e la clavicola alle vertebre e all’osso occipitale del cranio.¬†
 
Quando questi muscoli si contraggono, elevano la cintura pettorale e spostano la scapola medialmente e posteriormente verso il centro della parte posteriore (come nel canottaggio). Il trapezio si contrae anche lungo la parte posteriore del collo per estendere la testa dal collo e tenerla in posizione verticale durante il giorno.
Nove muscoli del torace e parte superiore della schiena vengono utilizzati per spostare l’omero (osso del braccio).¬†
 
Il coracobrachiale e pettorali sono muscoli che collegano l’omero anteriormente alla scapola e alle costole, flettendo e adducendo il braccio verso la parte anteriore del corpo in avanti per afferrare un oggetto.¬†
 
I muscoli deltoidi e sovraspinato sono collocati nella parte superiore tra la scapola e omero e servono per flettere ed estendere il braccio. 
 
Questi muscoli ci permettono di elevare il nostro braccio in alto o di oscillare il braccio come nel lancio di una palla. 
 
La rotazione dell’omero si ottiene mediante le azioni del sottoscapolare, infraspinato e rotondo i quali sono muscoli minori che vanno dalla scapola all’omero.¬†
 
Questi tre muscoli rotatori, insieme al sovraspinato, hanno ampi tendini che circondano completamente la testa dell’omero e formano una struttura nota come la cuffia dei rotatori, che tiene in posizione l’omero e previene la sua dislocazione.¬†
 
La Rotazione dell’omero data dai muscoli della cuffia dei rotatori √® necessaria per alcune attivit√† come lanciare una palla con il braccio alzato come ad esempio nel lancio del martello.
 
Come abbiamo accennato i muscoli del torace vengono interessati nel processo vitale della respirazione. Il diaframma √® un sottile e piccolo muscolo molto forte, a forma di cupola che copre l’intera parte inferiore della gabbia toracica, e separa la cavit√† toracica dalla cavit√† addominale.¬†
 
La contrazione del diaframma induce a scendere verso l’addome, aumentando lo spazio della cavit√† toracica e all’ampliamento dei polmoni, riempiendoli di aria.¬†
 
I piccoli muscoli situati tra le costole, conosciuti come i muscoli intercostali esterni, sollevano le costole durante la respirazione profonda per espandere ulteriormente il torace e permette ai polmoni di rifornirli ancora di pi√Ļ aria.¬†
 
Durante l’espirazione, il diaframma si rilassa per diminuire il volume della cavit√† toracica, forzando la fuoriusciata di aria dai polmoni.¬†
 
L’ Aria supplementare che viene fatta uscire con forza dai polmoni, durante la profonda espirazione √® permessa dalla contrazione dei muscoli intercostali interni, che spingono le costole insieme e aiutano a comprimere la cavit√† toracica.
 
Poche e semplici nozioni di anatomia del torace che vi permetteranno di allenarvi ancora meglio.
 
approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
[]
×