💪🏻 SCONTO del 30% sul tuo primo acquisto. Codice sconto AGOSTO

Kettlebell Thruster

I 6 BENEFICI APPORTATI DA QUESTO ESERCIZIO FUNZIONALE

KETTLEBELL THRUSTER

THRUSTER CON 2 KETTLEBELL: In questo articolo vedremo i 6 benefici straordinari apportati da questo esercizio funzionale.

  • Il thruster è un esercizio funzionale che combina il front squat e il push press in un movimento singolo. 
  • Il movimento prevede di muoversi con una sequenza che va dal centro verso le estremità: estendendo prima le anche poi spingendo con le braccia.
  • Vediamo assieme quali benefici apporta questo straordinario esercizio:

1) STABILIZZAZIONE SCAPOLARE

  • Il posizionamento dei 2 kettlebell nella posizione di rack anteriore richiede un certo controllo della schiena nonché la stabilizzazione delle scapole. 
  • La capacità di contrarre unilateralmente aumenterà drasticamente le capacità bilaterali, qualità che serve in moltissimi sport. 
  • Con il bilanciere questa qualità non si allena in quanto il lato debole viene aiutato dal lato più forte.
  • Con 2 kettlebell bisognerà spingere in alto con la medesima forza di propulsione e questi attrezzi faranno lavorare le scapole in maniera ottimale.

2) POTENZIAMENTO DEL CORE

  • Le posizioni che prevedono gli attrezzi collocati in avanti sono estremamente impegnative per la forza del core e della schiena.
  • Il thruster con i kettlebell impegnerà moltissimo gli addominali, obliqui noncheè lombari.
  • A causa del fatto che i kettlebell sono indipendenti l’uno dall’altro, entrambi i lati del corpo dovranno lavorare insieme all’unisono per rimanere in posizione verticale e in una posizione contratta, equilibrata e stabile.
  • Questo esercizio inoltre migliora la capacità di contrarre i muscoli che circondano la colonna lombare con un aumento della pressione intraaddominale.

3) MIGLIORE STABILITÀ NELLA DISTENSIONE SOPRA LA TESTA

  • La maggior parte dei movimenti in overhead (distensione sopra la testa) eseguiti correttamente possono aumentare la stabilità in tale posizione, tuttavia gli esercizi effettuati con i kettlebell vi faranno fare un ulteriore passo in avanti. 
  • Con i kettlebell, dovrebbe esserci una leggera rotazione esterna sull’articolazione della spalla per fissare il carico quando è sopra la testa.
  • Movimenti con i kettlebell possono rafforzare la rotazione esterna e sviluppare la forza unilaterale, l’equilibrio e la propriocezione.

4) MAGGIOR SINERGIA DELLE COSCE

  • Effettuare degli squat and press (thruster) con un bilanciere richiede una certa mobilità e flessibilità di cosce, schiena e caviglie. 
  • Non sempre gli atleti riescono ad avere una buona sinergia delle cosce utilizzando un bilanciere, soprattutto se c’è poca flessibilità in tali zone del corpo.
  • Il thruster con i kettlebell permette a tutti di effettuare un’accosciata profonda migliorando in tal senso la propulsione nella fase concentrica del movimento.
  • In soldoni con i kettlebell quasi tutti riescono ad accovacciarsi in maniera completa cosa che non avviene con la versione con il bilanciere.

5) PRESA DELLE MANI PIÙ FORTE

  • I kettlebell sono un ottimo strumento per aumentare la forza delle presa, il controllo posturale e la forza posteriore. 
  • Tutti gli esercizi con i kettlebell permettono di migliorare tale qualità dell’atleta, con un conseguente miglioramento dell’ipertrofia degli avambracci.
  • Pertanto quanto effettuate un thruster oltre a gambe e spalle lavororeranno anche gli avambracci.

6) PERDITA DI GRASSO

  • Il thruster è una sorta di mini circuito pha composto da 2 movimenti, un’accosciata ed una distensione degli attrezzi sopra la testa.
  • Queste due aree muscolari sono distanti tra di loro ed il cuore dovrà pompare sangue in maniera sistematica sia nella parte inferiore che superiore del corpo.
  • PHA è un protocollo fitness che sfrutta i principi dell’azione periferica del cuore che apporta una cospicua perdita di grasso. 

COME SI ESEGUE L’ESERCIZIO?

  • Sostenere due kettlebell per i manici in modo che il peso si appoggi sulla parte posteriore delle spalle.
  • Piegate le ginocchia e accovacciatevi su voi stessi, tenendo le gambe in linea con le spalle.
  • Raddrizzate le gambe, estendendo le braccia sopra la testa sfruttando la propulsione delle cosce.
  • Accovacciarsi e ripetere. 
approfondimenti recenti
LE NOSTRE SCHEDE DI ALLENAMENTO
[]
×